Stupefatto a Pianello Valtidone - Teatro Teatro Comunale di venerdì 01 Giugno 2018 ore 21.00
Pubblicato il 02/06/2018


RIEPILOGO FEEDBACK DEL PUBBLICO:

Dall’analisi dettagliata delle cartoline di gradimento riconsegnate a fine spettacolo, risulta che il pubblico di Stupefatto di venerdì 01 Giugno 2018 a Pianello Valtidone, ha espresso il seguente gradimento dello spettacolo:

Hanno gradito MOLTISSIMO: 69,7%
Hanno gradito MOLTO: 24,2%
Hanno gradito ABBASTANZA: 6,1%
Hanno gradito PER NULLA: 0,0%
Questi sono i commenti lasciati dal pubblico nell’apposito spazio della cartolina:

[MOLTISSIMO] ''Io personalmente mi sono commossa tanto, penso che sia stato bellissimo ascoltare lo spettacolo, ti fa riflettere tanto ed emozionare vedendo la persona della quale hai sentito la storia, il suo passato, e tu provi a immedesimarti in lui, grazie davvero. Stupendo.''
J. (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''Mia madre era una tossicodipendente e nonostante fosse andata in una comunità non è riuscita a smettere e io ho deciso di abbandonarla per non fare la stessa fine.''
M. (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Avete messo in scena uno spettacolo "vero" che aiuta a capire come ci si possa rovinare con un soffio di vento, grazie per il futuro dei nostri giovani.''
N.

[MOLTISSIMO] ''Quando arrivi dalla grande città capisci molto di più, soprattutto se lo hai vissuto e se hai mollato le compagnie per non passare ad altro... Bravo.''
Anonimo

[MOLTISSIMO] ''Sono rimasta colpita da questa storia in quanto sono una mamma e ho riflettuto su quella che potrebbe essere la mia situazione in un caso simile.''
R.

[MOLTISSIMO] ''Stupefatto: uno spettacolo molto coinvolgente e molto efficace nella sua crudezza e uno spettacolo sincero e i giovani hanno bisogno di sincerità.''
S.

[MOLTO] ''Credo sia molto importante capire che ogni tipo di droga fa male, non cadere nella dipendenza. Aiutare il prossimo è importante.''
F. (16 anni)

[ABBASTANZA] ''Interessante il finale le ultime battute. Notevole interesse per l'esperienza in diretta raccontata da Enrico. Grazie.''
Anonimo

[MOLTISSIMO] ''Indispensabile per una consapevolezza evolutiva da tollerare però, non adatto a tutti sempre, si spera a tutti prima o poi.''
M.

[MOLTISSIMO] ''Inizio molto commovente e mi è piaciuto tutto ( l'intervento e l'opinione di Rico) lo riguarderei volentieri.''
G. (13 anni)

[MOLTISSIMO] ''Mi ha fatto capire un po' di più cosa passava/passa nella sua testa di un mio caro quando beve e si droga.''
M.

[MOLTO] ''Ho rivissuto la vita di un mio amico che grazie ad un malore ne è uscito ed è diventato un agente di polizia.''
A.

[ABBASTANZA] ''Un po' troppo drammaticamente forzato, mi ha impressionato, quasi assenti i riferimenti alla famiglia.''
D.

[MOLTISSIMO] ''E' stato molto interessante, soprattutto quando Rico ha raccontato con un riassunto la sua storia.''
M. (11 anni)

[MOLTISSIMO] ''Credo che sia un argomento molto importante per far capire ai ragazzi quanto sia importante vivere.''
R.

[MOLTO] ''E' stata bella e interessante, ho capito e non mi drogherò mai (non che volessi farlo).''
S. (11 anni)

[MOLTISSIMO] ''E' stato emozionante ed educativo. Questo incontro ha risposto a molte mie domande.''
V. (12 anni)

[MOLTISSIMO] ''Sempre avvincente, istruttivo, chiaro, colpisce il cuore, dovrebbe essere obbligatorio.''
I.

[MOLTISSIMO] ''Speravo di colpire mio figlio. Anche se ha solo 11 anni ha capito molto bene. Grazie.''
G.

''Uno spettacolo che sarebbe stato veramente utile per la mia generazione (anni 80).''
Anonimo

[MOLTISSIMO] ''Una storia molto significativa e spiegata molto chiaramente sotto i vari aspetti.''
P.

[MOLTISSIMO] ''Molto forte, bravo, mi hai commossa e mi hai fatta partecipare al 100%.''
M.

[MOLTISSIMO] ''Grazie, grazie, e ancora grazie! E' un discorso che mi terrorizza!''
G.

[MOLTO] ''Forse parole un può dure o addirittura spaventose per bambini piccoli.''
M. (12 anni)

[MOLTISSIMO] ''E' sempre importante l'argomento, continuate a proporlo.''
L.

[MOLTISSIMO] ''Uno spettacolo toccante, fatti reali arrivati al cuore. Grazie.''
G.

[MOLTISSIMO] ''Fantastico. Sono commosso. Grande Enrico a metterci la faccia.''
A.

[MOLTISSIMO] ''Finalmente si parla in modo aperto del problema droga.''
T.

[MOLTISSIMO] ''Commovente, mi fa ricordare il libro di Cristiana F.''
E.

[MOLTISSIMO] ''E' stato emozionante ed è stato molto reale.''
O.

[MOLTO] ''Bello, importante perché spiega di non drogarsi.''
L. (12 anni)

[MOLTISSIMO] ''Veritiero, di facile comprensione, toccante.''
E.

[MOLTISSIMO] ''Coinvolgente, certamente utile ed educativo.''
M.

[MOLTISSIMO] ''Spettacolo troppo bello e interessante.''
S. (10 anni)

[MOLTISSIMO] ''Molto utile per i ragazzi e genitori.''
N.

[MOLTO] ''Spero che serva molto ai giovani.''
G.

[MOLTISSIMO] ''Istruttivo, molto interessante.''
I.

[MOLTISSIMO] ''Molto veritiero e coinvolgente.''
V.

[MOLTISSIMO] ''E' stato molto bello.''
M. (15 anni)

[MOLTISSIMO] ''Molto vero e coinvolgente.''
T.

[MOLTISSIMO] ''Istruttivo e interessante.''
F. (11 anni)

[MOLTISSIMO] ''Ottimo spettacolo, utile.''
S.

[MOLTISSIMO] ''Emozionante ed esaustivo.''
P.

[MOLTO] ''Interessante ed emotivo.''
E.

[MOLTISSIMO] ''Io non mi drogherò mai.''
A. (10 anni)

[MOLTISSIMO] ''Bello e importante.''
M. (12 anni)

[MOLTO] ''Mi intristisce!''
V.

[MOLTISSIMO] ''Coinvolgente.''
A. (13 anni)

[MOLTO] ''Emozionante.''
R. (11 anni)

[MOLTISSIMO] ''Voto dieci.''
L. (15 anni)

[MOLTO] ''Toccante.''
E. (13 anni)

[MOLTISSIMO] ''Grazie!''
F.