Dicono di noi: "Gran Casinò - storie di chi gioca sulla pelle degli altri"
Pubblicato il 11/02/2018


5 febbraio 2018 - Docente che ha organizzato lo spettacolo per gli studenti di Pistoia:

"Avervi a Pistoia con "Gran Casinò" nell'ambito del progetto “Società e Cittadino" è stata per noi e per me una grande soddisfazione. Soddisfatti i colleghi, gli studenti e tutti i partner del progetto. I ragazzi hanno seguito lo spettacolo con grande partecipazione. In classe ho potuto parlare con i miei studenti, tutti sono intervenuti portando un personale e non superficiale punto di vista, dimostrando che lo spettacolo ha offerto forti stimoli di riflessione.
Tutti erano colpiti da come Fabrizio sia riuscito a trasmettere tante informazioni e tanti importanti contenuti coinvolgendo e tenendo costantemente viva l'attenzione.
Personalmente mi ha colpito l'intento riuscito di non offrire soltanto un'articolata e completa analisi della tematica gioco d'azzardo e connessa problematica della dipendenza ma anche di sottolineare la possibilità di una risposta che nasca dal basso, dalle coscienze degli stessi ragazzi, dal loro attivarsi e mettersi in gioco. Insomma uno spettacolo di denuncia che apre alla speranza di poter cambiare, speranza da coltivare con determinazione e cura non solo per i nostri ragazzi ma anche per noi adulti.
Un grande abbraccio,
Alessandra Pastore
Referente Coordinamento LIBERA Pistoia”

 

14 novembre 2017 – Referente Caritas che ha organizzato lo spettacolo a Chieti e Vasto:

“Buongiorno,
a nome di tutta la Caritas Diocesana, in particolar modo del direttore don Luca Corazzari e mio, ringraziamo di cuore tutta la produzione teatrale. Abbiamo apprezzato tantissimo questa modalità di teatro, per noi del tutto nuova. Anche i partecipanti hanno gradito tantissimo.
La vostra organizzazione è stata ottima: sempre disponibili ed immediati in tutto. Ci avete seguito nei minimi dettagli con mail e informazioni e questo per noi è stato fondamentale. 
Se avete piacere, vorremmo ricevere notizie sui vostri eventi e su altri spettacoli che realizzate  in quanto abbiamo deciso di sensibilizzare il territorio su più tematiche, nel corso degli anni che verranno, e poter collaborare di nuovo con voi, per noi sarà un grande piacere. 
Grazie di cuore a tutti. 
Cari saluti,
Dott.ssa Stefania Menna
Psicoterapeuta Caritas e organizzatrice dell’evento in Abruzzo” 

 

16 novembre 2017 – Responsabile Ufficio spettacoli del Comune di Follonica:

“Follonica ha potuto vivere, grazie a "Gran Casinò", un'intensa giornata di teatro.
Il debutto della mattina con tanti studenti delle scuole superiori assieme ai loro insegnanti e la replica serale per il pubblico adulto, carica di un silenzio e di una tensione addirittura palpabili, dovuti allo scoprire le cause e gli effetti di un tema sociale tanto grave quanto poco conosciuto,  hanno ancora una volta dimostrato che quando il teatro diventa atto civile, può essere uno strumento potente per la crescita delle comunità.
E' spettacolo, con azione - video - musica e performance di prestigio, carica di quell'ironia e sarcasmo che un buon attore deve avere (soprattutto poi se viene dalla scuola di Dario Fo).
E' atto di denuncia, nei confronti di un tema - quello del gioco d'azzardo cosiddetto "legale" - che mostra le gravi responsabilità a carico delle Istituzioni Pubbliche che,  cercando d'incrementare le casse dello Stato con i soldi delle lotterie, condannano tanti essere umani, soprattutto i soggetti più deboli, a un vizio che, se diventa patologico, può addirittura diventare letale.
E' valore sociale, perché sensibilizza l'opinione pubblica, rivolgendosi tanto alle nuove generazioni che ai  genitori e alle famiglie, ispirando nuova consapevolezza, facendo vedere quello che il più delle volte la tv nasconde.
Per questo il teatro è importante, per questo è importante il lavoro di Itineraria Teatro.
Un abbraccio grande a Maria Chiara e Fabrizio con cui ho anche passato, dopo lo spettacolo, una serata piacevole.
Nicola Giordano
Comune di Follonica - Ufficio Attività di Spettacolo”

 

8 dicembre 2017 – Responsabile Ufficio Caritas Iglesias: 

“Gentile Itineraria Teatro,
tutti noi della Caritas di Iglesias siamo rimasti pienamente soddisfatti del risultato raggiunto e vi ringraziamo per aver portato all'attenzione di molte persone il grave problema della ludopatia, in una maniera diversa rispetto alle modalità consuete. Fabrizio è stato davvero incisivo e ha saputo descrivere al meglio ciò che sta dietro le vite di chi "perde la bussola" tra Lottomatica e "gratta e vinci". Il buon esito del vostro spettacolo ci induce a pensare che si possa in seguito organizzare un altro evento di questo tipo. Intanto, saluto cordialmente da parte di tutto il gruppo della Caritas di Iglesias.
Emanuela Frau
Ufficio Segreteria Caritas di Iglesias” 

 

11 gennaio 2018 - Docente che ha organizzato lo spettacolo per gli studenti di Desio (MB):

“I commenti sono stati tutti più che positivi: la bravura dell'attore, il ricco contenuto del monologo, la competenza mostrata in merito all'analisi dei dati che emergono sul problema "gioco" ... davvero uno spettacolo che fa riflettere e che invita a porsi una seria domanda su che tipo di società stiamo costruendo.
Grazie ancora per l'ottima rappresentazione.
Prof. Giovanna Riboldi

Insegnante dell’Istituto Fermi di Desio”

 

Questi sono alcuni dei commenti lasciati dal pubblico di studenti nell’apposito spazio della cartolina di gradimento distribuita in teatro:

[MOLTISSIMO] ''E' stato un piacere assistere a questo spettacolo. I temi sono stati espressi in modo chiaro e lineare. Sono venuta a conoscenza di aspetti a me sconosciuti. Spero che questi principi vengano diffusi, in particolare modo ai giovani, e che si possa porre fine al gioco d'azzardo.''
Martina (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Non c'è bisogno di un grande discorso, lo spettacolo è stato semplicemente stupendo, toccando aspetti molto importanti della società con risate e non solo. Sono convinta della parte finale, si può cambiare, dobbiamo farlo per noi e per il nostro futuro.''
Linda (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''Non avevo mai approfondito l'argomento, che questo spettacolo ha reso molto interessante, divertente e semplice da capire. Da oggi farò più caso alle slot e cercherò sicuramente di contribuire nel mio piccolo ad evitare questa vergogna.''
Bianca (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''E' stato moto interessante e non mi aspettavo che ci fosse un cosi grande interesse economico. La parte che lo ha reso concreto è stato l'aver portato documenti e date per raccontare questa storia''
Bianca (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Lo spettacolo è stato molto interessante e ci ha aperto gli occhi riguardo argomenti spesso poco trattati. Mi ha colpito molto la frase " E' più facile scommettere sulla fortuna che su noi stessi"''
Giulia (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Ho trovato lo spettacolo coinvolgente, interessante e in alcuni momenti perfino commovente. Grazie perché su certi argomenti non si è mai abbastanza consapevoli e informati.''
Silvia (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''Siete stati fenomenali! Continuate cosi, non mollate mai per nessun motivo! Siete stati capaci di coinvolgerci in un modo del tutto singolare! Complimenti!''
Maria (16 anni)

[MOLTO] ''E' stato uno spettacolo recitato molto bene. Mi ha permesso di conoscere e capire il funzionamento del gioco d'azzardo in un modo semplice''
Tessa (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''E' stato molto interessante ed utile, specialmente perché ha toccato tematiche spesso dimenticate e considerate di minor importanza.''
Vanessa (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Complimenti per l'interpretazione e per l'organizzazione. Argomento molto importante e spiegato alla perfezione.''
Fabio (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Bello, divertente, interessante, e di profonda "cultura" a tutto tondo! Complimenti! Alla prossima!''
Paola

[MOLTISSIMO] ''Complimenti all'attore! Non so come abbia fatto a reggere tutto lo spettacolo da solo, grandissimo.''
Elena (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''Veramente fatto bene, miglior spettacolo che ho visto in tutta la mia vita, vi ringrazio!''
Giacomo (15 anni)

[MOLTO] ''Fabrizio... Hai una voce fantastica! Bello spettacolo, anzi, illuminante. Complimenti''
Albert (18 anni)

[MOLTISSIMO] ''Non pensavo che sarebbe stato tanto coinvolgente, l'ho adorato, veramente.''
Krystal (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Uno spettacolo capace di farti aprire gli occhi, e di farti cambiare, grazie!''
Chiara (19 anni)

[MOLTISSIMO] ''Spettacolo molto interessante, divertente e che fa molto riflettere''
Davide (15 anni)

[MOLTISSIMO] ''E' stato davvero molto istruttivo, bravissimo l'attore!''
Pona (16 anni)

[MOLTISSIMO] ''Efficace, coinvolgente, essenziale. Grazie per il vostro impegno''
Yolanda

[MOLTISSIMO] ''Ha risposto pienamente alle aspettative, siete formidabili.''
Alessandra

[MOLTISSIMO] ''Per niente noioso, molto interessante e ben approfondito''
Valentina (17 anni)

[MOLTISSIMO] ''Seguirò i consigli dati e ne farò buon uso.''
Gabriele (15 anni)