Spettacolo premiato con targa d'argento dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. 

Lo straordinario percorso di "H2ORO", che da diciassette anni ci accompagna in giro per l'Italia con oltre 430 repliche al suo attivo, sembra non fermarsi mai trainato da un tema universale, il diritto all'acqua, che da sempre interroga le nostre coscienze.

Questo aggiornatissimo spettacolo giunto alla sua XXIV edizione, coniugando in modo equilibrato l'aspetto di denuncia, tipico del Teatro Civile, con la comicità  a volte davvero coinvolgente, è in grado di informare il pubblico sulla reale condizione dell'oro blu, in Italia e nel mondo.

Al termine dello spettacolo molte persone fra il pubblico dichiarano fedeltà  eterna all'acqua del rubinetto, non solo sull'onda dell'entusiasmo ma in modo consapevole, avendo appreso appieno cosa si celi dietro il business delle multinazionali delle acque in tutto il mondo.

Realizzato con il Patrocinio del "Comitato Italiano per il Contratto Mondiale sull'Acqua" e del "Centro Nuovo Modello di Sviluppo" di Vecchiano, ha ricevuto in seguito il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, del Ministero della Pubblica Istruzione Università  e Ricerca, della Presidenza della Regione Lombardia e della Provincia di Lodi.



Galleria video

OLTRE 400 REPLICHE
IN TUTTA ITALIA

22/03/2024

h 21:00

Caronno Pertusella
spazio da definire

Messaggi del pubblico

Coinvolgente, informazioni approfondite, passione!
Cristina, Montichiari

Argomento importante spiegato in modo divertente e geniale
Giulia, Limbiate

Grande problema, ottimo messaggio. Peccato ci siano pochi giovani presenti, cercheremo di contagiare.
Marisa, Prata di Pordenone

Siete meravigliosi
Ersilia, Oreno

Grazie per averci fatto capire che l'acqua è una guerra da combattere per noi e per i nostri figli.
Mara, Montichiari

Continuate così!
Emily, Berlingo

Ciao, vi conosco da tempo, siete fantastici.
Paola, Muggiò

Fortissimo e interessante.
Sabrina, Pistoia

Tutte le volte che lo vedo, è sempre meglio!!! Grandissimi!
Fedele, Meda

Favoloso. Una pietra miliare del teatro civile.
Andrea, Prata di Pordenone

Ho aspettato troppo.
Orlando (11 anni), Brugherio

Molto bello e educativo, lo consiglio a tutti.
Federica (14 anni), Pistoia

Avete confermato quella che per me è già una certezza! L'acqua del rubinetto è buona e sicura! Grande Alex Zanotelli! Grande Fabrizio!
Daniela, Meda

Grazie. Serve parlare dell'acqua come bene comune.
Gianni, Meda

Siete sempre al top in ogni spettacolo! Bravi!
Rosanna, Porretta Terme

Perché finalmente non mi sento più in colpa se bevo e faccio bere alla mia famiglia l'acqua del rubinetto.
Carla, Meda

Finalmente uno spettacolo che educa.
Marco, Meda

Mi avete aperto gli occhi sulla realtà che sta attorno all'acqua.
Marilena, Meda

Era ora che qualcuno parlasse di questo problema.
Angela, Montichiari

Grazie per avermi responsabilizzata.
Patrizia, Muggiò

E' anni che bevo solo dal rubinetto, ora mi ascolteranno anche gli altri, continuate a fare teatro su questo tema!!!
Simona, Prata di Pordenone

Stupefacente - ce ne vorrebbero di persone come voi. GRAZIE!!!
Anonimo, Berlingo

E' stato istruttivo e bello.
Mattia (12 anni), Sassari

E' stato veramente soddisfacente, interessante e soprattutto convincente. Da questo momento consumeremo acqua del rubinetto.
Maria, Meda

Molto accurato, interessante e fornisce un deciso argomento di riflessione che dovrebbe essere portato e ampliato ai più.
Matteo, Bassano del Grappa

E' uno stimolo per cambiare le mie abitudini.
Gabriella, Prata di Pordenone

Mi è piaciuto molto perchè ha moltissimo significato.
Francesca, Muggiò

Grande preparazione. Bravissimo Fabrizio, mai un attimo di caduta di tensione
Fausto, Oreno

Spettacolo che apre gli occhi.
Giorgio, Meda

Bevo da sempre acqua del rubinetto, complimenti, continuate così, viva l'intelligenza!!!
Sergio, Rezzato

Fantastico!
Anonimo, Muggiò

Interessantissimo, in casa beviamo acqua del rubinetto da sempre. Mi spiace che non sia venuto a conoscenza prima di questo spettacolo.
Umberto, Meda

Ho visto anche Gran Casinò, si impara sempre molto, grazie per il vostro impegno!
Simona, Meda

Interessante perché mi ha fatto riflettere sul fatto che l'acqua è un "diritto" per ogni persona del mondo.
Franca, Meda

Bravi! Viva l'acqua di S. Rubinetto! Avanti così!
Pinuccia, Meda

Grazie perché ci avete raccontato tutto quello che spesso vogliamo sapere e conoscere faticando a trovare le informazioni giuste per arriva [...]
Gabriella, Meda

Bere l'acqua del rubinetto fa spendere poco ed è anche buona (secondo me)!!! Bello spettacolo!!! :)
Luca (9 anni), Meda

Penso che sia uno degli spettacoli più interessanti che ho visto, inoltre mi è stato molto utile.
Daniel (18 anni), Pistoia

Riesci a trasmettere contenuti di alto valore civile senza annoiare.
Mauro, Pistoia

Non è affatto monotono, è divertente e brillante. Le battute sdrammatizzano a sufficenza da far capire la serietà della situazione, grazi [...]
Valentina (16 anni), Valdagno

Siete meravigliosi come l'acqua, indispensabili.
Piercarlo, Rezzato

Interessante e istruttivo; utili per smuovere le coscienze ed iniziare un percorso di cambiamento, grazie!!
Loredana, Meda

Analisi lucida e coraggiosa. Ottima iniziativa, spettacolo scorrevole e molto informativo.
Marco (docente), Sassari

Spettacolo indispensabile.
Gigliola, Meda

Bisognerebbe farne più spesso!
Marco, Limbiate

Concordo con voi dato che io non bevo acqua in bottiglia abitualmente ormai da vent'anni. La pubblicità ha modificato abitudini, usi e gust [...]
Daniela, Meda

Serve sempre dare informazioni corrette per scuoterci dal torpore e risvegliare la mente e la coscienza.
Laura, Meda

Ho 18 anni, studio, ma ho imparato più cose con questo spettacolo che in anni di studio e di vita!!! Grazie, bravissimi.
Thomas, Prata di Pordenone

Illuminante ed in grado di aprire gli occhi
Roberto, Oreno

Mi ha aperto gli occhi!!!
Ivana, Berlingo

Questo spettacolo mi è piaciuto e secondo me avete ragione che è meglio l'acqua del rubinetto.
Davide (10 anni), Meda
Informazioni

Una produzione di ITINERARIA TEATRO
Testo di E. Ongaro e F. De Giovanni
Interprete Fabrizio De Giovanni
Regia di Emiliano Viscardi
Musiche di Augusto Ripari
Allestimenti di Maria Chiara Di Marco
Post-produzione video Videoval