Newsletter di Radio Itineraria: un consiglio di ascolto dalla Redazione Musicale!
Pubblicato il 04/04/2021


Era il 5 aprile 1985 quando più di 5.000 stazioni radiofoniche trasmisero in contemporanea We Are the World: questa cooperazione fra diverse emittenti radiofoniche venne studiata per garantire al brano la risonanza mediatica che meritava, in modo da sensibilizzare più ascoltatori possibili riguardo la tragica situazione in Etiopia.

Nel giro di pochi giorni, Lionel e Michael gettarono le basi di quello che sarebbe diventato We Are the World e, con l'aiuto del produttore del brano Quincy Jones, misero insieme un gran numero di artisti, 55 per la precisione, interessati a prendere parte al progetto. Il supergruppo così formato prese il nome di USA for Africa, non dalla sigla statunitense ma dall'acronimo United Support of Artists.

Il brano venne pubblicato dalla Columbia Records il 7 marzo 1985, il resto è storia: poco meno di un mese dopo, ci fu quella grande campagna promozionale portata avanti da moltissime radio americane della quale parlavamo a inizio articolo. Ciò contribuì sicuramente al grande successo che ebbe il pezzo. Le prime copie stampate andarono esaurite nel giro di pochissimo e il pezzo raggiunse le prime posizioni nelle classifiche di tutto il mondo vendendo più di 8 milioni di copie nei soli States, guadagnandosi il disco d'oro anche in Italia e vincendo ben 4 Grammy Award. Il progetto riuscì, così, a raccogliere circa 100 milioni di dollari da destinare alla raccolta fondi in favore dell'Etiopia. 

 

Buon Ascolto!