Lo spettacolo mi è piaciuto molto, sopratutto l'utilizzo della voce da parte del narratore che è riuscito a trasmettere molte emozioni.
Luca (13 anni), Brugherio
Molto utile a tutti: giovani e genitori.
Liliana, Roma
Fabrizio è entrato molto bene nel personaggio di Rico, è una storia incredibile e ammiro Rico per come ha superato le dipendenze.
Martina (15 anni), Bolzano
Spettacolo molto d'impatto... Mi ha emozionato molto e sicuramente lo porterò sempre con me.
Maura (docente), Cermenate
Non avendo mai fatto uso di sostanze non ho mai riflettuto su conseguenze e effetti di esse, grazie a ciò che ho visto oggi mi sono reso conto di come possa sembrare una banalità la vita.
Greta (15 anni), Milano
Ho trovato lo spettacolo interessate e molto utile per dare una corretta informazione ai ragazzi che non fosse la solita paternale. L'attore è stato eccellente nel trasmettere le emozioni vissute dal protagonista, riusciva a rendere il racconto vivo, era come vederlo materializzarsi davanti ai nostri occhi durante il racconto. Uno spettacolo ricco di emozioni e di spunti di riflessione. Complimenti!
Maria (docente), Milano
Ho avuto un passato travagliato, questo spettacolo mi ha fatto capire che sono meglio di così, che nella vita posso veramente fare qualcosa di concreto. Grazie.
G. (17 anni), Ferrara
Molto toccante ed emozionante, ti prepara alle cose che ti mette la vita davanti.
Greta (13 anni), Garbagnate Milanese
Spettacolo bellissimo, per favore continuate. E' di questo che abbiamo bisogno noi ragazzi. Grazie!
Matilde (15 anni), Sesto San Giovanni
Profondo e interessante. Mi è piaciuto moltissimo. Fa riflettere molto.
Azzurra (15 anni), Chiavenna
Molto istruttivo e stupendo. Mi ha fatto cambiare idea. Grazie per avermi cambiato! Attore molto bravo.
Alessandro (12 anni), Milano
Molto profondo, ma, soprattutto vero. Complimenti a Fabrizio, la sua voce ha saputo guidarci. Spettacolo da mostrare a tutti.
Paola (14 anni), Saluzzo
Mi ha davvero colpito moltissimo, posso dire di aver avuto la pelle d'oca per tutta la durata dello spettacolo. Ascoltare l'esperienza di Rico ha lasciato qualcosa in me, e mi ha fatto capire che il nostro bene e il nostro futuro dipende solamente da noi.
Emia (16 anni), Roma
C'ero dentro, per poco, poi è entrata una ragazza nella mia vita e grazie a lei e a voi oggi non rientrerò mai in quel mondo dopo essermi rialzato. Grazie davvero. Dio non muore mai, sarebbe da dire a Nietzsche.
A. (16 anni), Vittorio Veneto
Questo spettacolo mi è piaciuto moltissimo perché ha saputo raccontare cose speciali e utili. Lo riguarderei con molto piacere e lo consiglierei a tante persone.
Niccolò (13 anni), Segrate
Messaggio chiarissimo! Emozionante.
Marta, Trento
Mi è piaciuto perché mi ha fatto capire che bisogna stare attenti a non farsi influenzare solo per piacere agli altri per poi fare del male a noi stessi.
Lara (15 anni), Trento
Molto bravi, avete fatto un'impressione splendida. Mi avete toccato il cuore.
Luca (13 anni), Sovizzo
Vorrei che la droga abbia meno potere sulle persone, vorrei che le persone si sentissero forti da se stesse.
Sara (16 anni), Rho
Mi è piaciuto moltissimo perché molto coinvolgente, molto simpatico anche l'attore. Molto bella anche le scenografia semplice, ma essenziale. Spero molto di vedere un altro spettacolo.
Giacomo (14 anni), Cermenate
La biografia citata è stata commovente ed emozionante. Il messaggio è arrivato forte e sicuramente le riflessioni critiche positive e negative saranno elaborate
Veronica, Roma
Credo che l'interpretazione di Fabrizio sia stata fantastica. La storia di Rico è interessante ed è motivo di ragionamento e pensiero.
Valeria (13 anni), Cislago
Bellissima interpretazione, spettacolo stupendo, storia significativa.
Agata, Fiorenzuola d'Arda
La storia mi ha colpito perché ti fa ragionare molto e fa in modo che nel momento in cui ti offrano qualcosa tu sia più astuto.
Rayan (11 anni), Podenzano
Mi ha colpito molto perché sono cose che possono succedere a tutti. Ti fa riflettere anche sul fatto che ancora oggi muoiono un casino di ragazzi per la droga.
Sara (12 anni), Veglie
Emozionante, profondo, intenso, coraggioso.
Cristina (docente), Ivrea
Mi sono commossa, impressionante la bravura del'interprete.
Liliana, Salgareda
E' uno degli spettacoli più belli che io abbia mai visto, credo che cose del genere devono essere difficili al giorno d'oggi, nessuna cosa di questo genere mi ha fatto venire la pelle d'oca, grazie.
Matilde (13 anni), Lonate Pozzolo
È stato uno degli spettacoli più significativi e convolgenti che io abbia mai visto. Grazie alla storia di Enrico Comi ho visto e capito una nuova prospettiva riguardo l'utilizzo di droghe più o meno pesanti.
Greta (16 anni), Cernusco sul Naviglio
Sono rimasta senza parole.Mi sono emozionata tantissimo.
Ikram (16 anni), Borgomanero
Bello. Grandioso il lettore e bello il discorso finale di Rico.
Gioia (14 anni), Conegliano
Lo spettacolo l'ho gradito perché parla di un argomento molto importante per noi giovani e soprattutto alla fine parla di come evitare tutte queste sostanze stupefacenti, mi è piaciuto davvero molto.
Gabriele (15 anni), Bolzano
Non mi sono distratta un solo momento nonostante fosse un insieme di episodi a cui non ho mai assistito. L'interpretazione la considero geniale.
Giuseppina, Roma
L'ho trovato bello e incisivo, molto più di altri spettacoli. Potrei ascoltare la sua voce per tutto il giorno.
Matteo (15 anni), Alghero
È stato molto profondo. Mi ha fatto riflettere e soprattutto mi sono resa conto che avendo una vita non dobbiamo "attraversare il confine della realtà."
Sophie (17 anni), Siena
Non ho mai visto uno spettacolo così educativo.
Studente (14 anni), Cologno Monzese
Un incontro molto bello che fa riflettere su questioni veramente importanti.
Veronica (14 anni), Ancona
E' una testimonianza che aiuta i ragazzi. Grazie, è stato molto interessante. Mio figlio Nicola ha apprezzato al punto da spiegarmelo appena arrivato a casa.
Daniela, Chiavenna
Toccante, istruttivo, straziante, convincente, didatticamente valido.
Marzia (docente), Roma
Mi ha fatto capire molto, questo spettacolo è un qualcosa di molto speciale e significante.
Martina (16 anni), Roma
E' stato bello perché anche alle medie c'è sempre gente che prova a fumare.
Gloria (11 anni), Grezzana
E' molto istruttivo e mi piacerebbe rivederlo ancora.
Claudia (14 anni), Roma
Molto emozionante, spiegato molto bene. Le droghe dovrebbero essere raccontate come avete fatto voi. Bravissimi!!
Erica (15 anni), Alghero
Penso che il modo in cui la storia sia stata narrata abbia fatto in modo di mantenere la concentrazione, le emozioni ed il modo di raccontare sono state reali e bellissime. Sono molto felice di essere venuta ed essermi potuta godere lo spettacolo dall'inizio alla fine.
Alice (16 anni), Ferrara
Avevo già fatto questa esperienza qualche anno fa e mi è piaciuto molto riviverla. Lo consiglierei.
Maria (14 anni), Cologno Monzese
Educativo, significativo e indimenticabile.
Elisa, San Benedetto del Tronto
Grande capacità comunicativa ed emozioni forti, dirette, dolore palpabile, che entra nel cuore... Nei polmoni, nella pancia, negli occhi. Vita, orrori, speranza...
Tiziana, Sovizzo
Fa riflettere ed è pieno di colpi di scena.
Mia, Alghero
Una favolosa iniziativa per diffondere un messaggio di vita ai giovani.
Stefano, Castel San Giovanni
Si perché ho capito di smettere. Ottima impersonificazione nel personaggio, complimenti. Continuate così!!!
A., Pordenone
Emozionante, stupefacente. Ho molti spunti di riflessione da portare a casa come insegnante e come madre.
Giulia (docente), Merano
E' stata davvero una storia emozionante, una storia che ti colpisce. Che fa riflettere tutti.
Matteo, Borgomanero
Grazie dello spettacolo, ho anche pianto e io non piango sempre, quando è salito Rico sul palco mi sono spaventata!
Ludovica (13 anni), Cermenate
Mi ha fatto riflettere molto, spettacolo potente emotivamente. E' stato importante per il mio futuro.
Giulia (18 anni), Sarezzo
L'attore è stato bravissimo a raccontare con naturalezza e forte coinvolgimento emotivo la storia di Rico riuscendo a far provare in modo molto forte le emozioni e gli stati d'animo e le deleteree conseguenze di chi fa uso di droghe. Il messaggio "No alla droga" arriva alla parte più intima dello spettatore.
Caterina (docente), Sondalo
Questo spettacolo mi ha fatto capire principalmente che la mancanza di informazioni giuste e complete è una delle maggiori cause di scelte sbagliate.
Giulia (16 anni), Sesto San Giovanni
Coraggioso, grande atto di umanità e di amore; ammirabile interpretazione. Il messaggio è passato TOTALMENTE !
Katia, Sesto San Giovanni
E' stato veramente educativo e così interessante, nonostante tutto è un argomento triste, a me ha fatto senso pensare di iniettarsi e io sono sicurissima che non lo farò mai!!!
Gaia (11 anni), San Giorgio Piacentino
Lo spettacolo è stato particolarmente interessante ed educativo! Fa pensare molto, ed è vera la frase “a fianco a noi abbiamo un Rico” purtroppo!
Letizia (15 anni), Udine
Ho pianto più di tre volte e all’ultima sono scoppiata e non riuscivo a fermarmi. Ho passato questa storia in famiglia, so cosa vuol dire, e nonostante ciò amo mio cugino e gli voglio bene.
G. (15 anni), Udine
Ho trovato lo spettacolo molto forte. Parla di cose che non si sentono tutti i giorni. Sono molto felice di aver partecipato a questa iniziativa. Emozioni molto forti. Grazie.
Giulia (16 anni), Cernusco sul Naviglio
Il narratore è stato molto bravo nel raccontare questa storia, anche perché è una storia molto toccante. Lo spettacolo mi è piaciuto moltissimo.
Matteo (15 anni), Milano
Emozionate, coinvolgente. Grande recitazione.
Maurizio (docente), Cologno Monzese
E' sincero e molto doloroso.
Roman (12 anni), Arese
E' stato emozionante ed è stato costruttivo perché grazie a questa storia ho capito che le droghe possono rovinare la vita alle persone.
Caterina (14 anni), Roma
Con questo spettacolo ho capito veramente il valore della vita
Vincenzo, Parma
Bravissimo l'attore, bella storia e bella l'idea.
Studente (13 anni), Garbagnate Milanese
Questo spettacolo mi ha aiutato tantissimo a capire meglio la pericolosità delle droghe. Grazie.
Francesco (13 anni), Arese
È stato lo spettacolo più bello che abbia mai visto e non dovete mai smettere perchè il mondo ha bisogno di voi.
Almir (18 anni), Siena
Molto pieno di emozioni e anche educativo.
Luca, San Benedetto del Tronto
A me lo spettacolo è piaciuto moltissimo perché l'attore ha saputo parlare della storia di Rico trasmettendo emozioni molto forti che mirano emozionato molto.
Morgan (14 anni), Cislago
Io penso che questo spettacolo sia stato funzionale per capire fino in fondo il tema della droga. E penso anche che la storia di Rico sia un esempio per tutti e soprattutto la sua testimonianza è molto importante.
Chiara (15 anni), Sesto San Giovanni
Una storia molto utile che fa capire ai giovani di oggi che le droghe fanno male anche perché per molti è diventata una abitudine. Io sono contraria alle droghe.
Mariarosaria (14 anni), Portici
Interessante e utile nella vita.
Nicolò (14 anni), Mirano
Mi è piaciuta l'enfasi e l'emozione con la quale è stata raccontata questa storia, perché ha fatto emergere il vero significato dell'esperienza di Rico.
Riccardo (15 anni), Sesto San Giovanni
Istruttivo e toccante. La sorpresa fatta da Rico, salito sul palco, è stata inaspettata e gradita.
Giuliana (15 anni), Pavia
Incredibile pensare che un uomo possa riuscire a provare così tanto dolore ed odio per la vita.
Jennifer (16 anni), Cinisello Balsamo
Non so che dire, è stato bellissimo e un consiglio utilissimo. Grazie!
Marco (13 anni), Montalto di Castro
L’ho adorato. <3
Nichole (13 anni), Brugherio
Lo spettacolo è molto bello perché il suo tema fa riflettere chiunque. Il fatto che qualcuno abbia passato quello che abbiamo ascoltato e che ne sia uscito, lo rende una persona meravigliosa e molto coraggiosa.
Alberto (14 anni), Milano
Impeccabile, bellissimo, unico.
Giovanni (16 anni), Bolzano
Assolutamente meraviglioso, da rifare, credo che sia istruttivo portare il vostro messaggio ovunque.
Rosa, Cornaredo
Convincente e con una grande morale che spero sia arrivata a tutti come è arrivata a me ce ho ascoltato fino all'ultima parola.
Leonardo (16 anni), Mirano
Mi è rimasto impresso quindi non credo proprio che inizierò o proverò a fumare una canna o altro.
Angelica, Sarmede
Questo spettacolo mi ha comportato molti pensieri, portandomi a riflettere quanto ormai la nostra generazione sia così spenta. E' tutta una questione di "moda", del farsi condizionare da chi purtroppo crede di far la cosa giusta. E' stato bellissimo, lo riguarderei.
Asia (15 anni), Cinisello Balsamo
Spettacolo coinvolgente, fa riflettere su quanto siamo vulnerabili alla nostra età. Grazie!
Patrizia (14 anni), Udine
È uno spettacolo che fa riflettere, aiuta molto a capire come fare le scelte più adatte per vivere una vita sicura lontani dalle droghe.
Mattia (14 anni), Milano
Mi è piaciuto molto lo spettacolo perché ho capito veramente la vita di un tossico dipendente, e ho capito inoltre cosa possono fare le droghe, perché prima non ne conoscevo davvero la gravità.
Camilla (14 anni), Fiorenzuola d'Arda
Incisivo, commovente, indimenticabile.
Giulia (docente), Ferrara
Ottima performance, lo spettacolo è riuscito nel suo intento.
Lorenzo (15 anni), Conegliano
Un argomento molto delicato ed espresso molto bene.
Giulia (15 anni), Alghero
Molto bello, penso che questi discorsi dovrebbero far riflettere i ragazzi e fargli capire che non bisogna entrare in questo mondo degli stupefacenti.
Alice (14 anni), Alghero
Mi ha fatto aprire gli occhi su tematiche che mi circondano ogni giorno.
Giulia (15 anni), Annone di Brianza
Spettacolo stupendo, attore bravissimo e storia emozionante.
Martina (14 anni), Ancona
Grazie per aver condiviso la tua storia con noi, ho avuto i brividi per tutto il tempo. Grazie!
Esma (16 anni), Mirano
Bravi, mi sono scese le lacrime.
Gianfilippo, Marsico Nuovo
Grazie per aver condiviso la tua esperienza nonostante sia stata molto brutta, ma da ciò ho capito che c'è comunque una speranza dietro se lo si vuole davvero con tutto il cuore. Grazie di tutto! Bravissimo, hai avuto molto coraggio!
Dalila, Vittorio Veneto
Spero che tutti capiscano quello che hai capito tu come l'ho capito io. Grazie di tutto.
Christian (14 anni), Sassari
Ho interpretato lo spettacolo come un utile esperienza di vita.
Anonimo, Brescia
Spettacolo interessante,realistico e coinvolgente.
Valeria, Marsico Nuovo
È molto importante affrontare questo argomento con i più giovani, proprio perchè mancano le vere informazioni necessarie.
Laura, Forlì
È uno degli spettacoli più belli che io abbia mai visto.
Hiba (14 anni), Conegliano
Mi ha fatto riflettere sul fatto che la droga crea moltissima dipendenza e che è molto difficile smettere. Recitato benissimo in modo serio.
Alessia (13 anni), Chiavenna
Colpisce direttamente le dinamiche di un adolescente di fronte al primo contatto con la realtà delle dipendenze. Molto efficace, stupefacente interpretazione.
Filomena, Monteriggioni
Ho vissuto queste esperienze dalla parte dei familiari, mia zia purtroppo è morta, io avevo 14 anni. Ho rivissuto questa storia, continuate così!!!
Marco, Forlì
Toccante dal punto di vista emotivo e molto coinvolgente. Grazie a questa storia si può evitare che succeda ad altri.
Elisa (13 anni), Cermenate
Penso che ci voglia coraggio a raccontare la propria storia.
Martina (15 anni), Alghero
Bisogna insegnare ed essere più forti.
Sofia (17 anni), Pordenone
Visto per la seconda volta. Grande.
Gabriel (16 anni), Casalpusterlengo
Emozionante e coinvolgente. È una ricca testimonianza con la speranza che sia utile agli studenti.
Renata (docente), Gorgonzola
Lo spettacolo mi è piaciuto molto, ho avuto i brividi per tutto il tempo.
Anastasia (14 anni), Roma
Lo spettacolo mi è piaciuto molto, penso che sia un metodo un po' differente per spiegare gli effetti delle droghe e i pensieri di una persona che è passata da questa dipendenza. Molto coinvolgente e interessante. Non ho staccato gli occhi dalla scena.
Sara (14 anni), Verbania
Bello spettacolo e molto interessante, spero di poter vedere altri spettacoli di questo genere.
Filippo (15 anni), Mariano Comense
Sono stata davvero stupita. Non ho distolto mai lo sguardo. Grazie.
Anna (14 anni), Ancona
È molto significativo. Insegna che sulla famiglia ci si può contare sempre e che la droga fa molto male. Insegna anche che se si ci si droga si deve smettere anche per la propria vita, per la propria famiglia, per gli amici.
Carola (11 anni), Veglie
E' ammirevole il lavoro che portate avanti con questi spettacoli e queste testimonianze. Credo che avvicinare i ragazzi alla realtà delle cose sia il primo e fondamentale passo per il cambiamento. Mi avete emozionato e commosso!
Rosita (17 anni), Conegliano
Credo che abbiate centrato a pieno il messaggio che volevate portare, esperienze concrete, immagini semplici ma d'effetto, riflessioni. Ci siete arrivati! E' stata bella anche l'idea delle cartoline, finalmente qualcuno vuole sentire anche il nostro parere!
Elena (19 anni), Conegliano
Penso che Comi sia un grande uomo perché uscire da questo è una cosa più che difficile. Fabrizio è bravissimo a recitare. Penso che Comi poteva non farsi condizionare dalle droghe.
Asia (16 anni), Cernusco sul Naviglio
Mi ha aiutato a capire molte cose che non sapevo. All'inizio pensavo "Ora ci dicono di provarle le droghe" da quanto sembrava bello. Poi ho capito.
Anonimo, Conegliano
È stato molto interessante. Non avevo mai approfondito l’argomento delle droghe e con questo spettacolo mi ha fatto riflettere molto. Grazie.
Letizia (15 anni), Trento
Ho gradito tantissimo lo spettacolo e mi sono veramente emozionata tante volte. Sarei felice di ricevere un tuo messaggio! <3
Alice (14 anni), Chiavenna
Molto bello e educativo, poi l'attore è stato molto bravo.
Myriam (13 anni), Alghero
È stata una lezione di vita. Credo che una persona tossicodipendente capisca veramente che cosa vuol dire "stare bene", perché l'ho capito io che non lo sono.
Leonardo (18 anni), Segrate
Lo spettacolo è stato il più interessante che io abbia mai visto. E sono stati dati anche molti consigli importanti.
Alessandro (15 anni), Sesto San Giovanni
Emozionante e veramente esaustivo ed esemplare nella semplicità del racconto.
Sonia, Bologna
E' uno spettacolo bellissimo e mi ha fatto capire che non va mai fatto quello che hanno fatto gli altri, ma devi pensare con la tua testa.
Luca (13 anni), Cermenate
Trovo che lo spettacolo sia stato molto utile, semplice da capire e ben strutturato. Complimenti e grazie di tutto. E' difficile parlare di argomenti delicati come la dipendenza ad un pubblico così grande. Bravissimi davvero!
Sara (17 anni), Milano
E' stato molto chiaro, sincero e reale. E' facile da comprendere perché è molto interessante.
Luca (13 anni), Alghero
Mi ha coinvolto molto, l'ho trovato molto significativo specialmente per il fatto che abbia passato tutte le tappe dal "è solo una volta" al "smetto quando voglio" e il non riuscire a smettere.
Arianna (15 anni), Fiorenzuola d'Arda
Mi è piaciuta tanto la storia, mi ha colpito il coraggio di Enrico. E' bello che al giorno d'oggi questo argomento sia trattato così bene. Ti voglio bene.
Federica (15 anni), Alghero
E' stato emozionante e soprattutto coinvolgente. Ho apprezzato moltissimo l'evidente impegno che ci avete messo, ma la cosa che ci ha fatto rimanere incantati è stata la passione con la quale parlate. Bravissimi!
Bruna (16 anni), Conegliano
Voce narrante molto precisa e brava a trasmettere significati.
Alex (14 anni), Conegliano
Ho trovato molto interessante lo spettacolo, perché ha affrontato al meglio una tematica, che mi incuriosiva essendo ormai un argomento giornaliero, soprattutto alla nostra età.
Giulia (15 anni), Bolzano
Strepitoso, chiaro, semplice. Tutti i ragazzi dovrebbero vederlo. Mi avete aiutato per parlare ancora di questo con i miei figli.
Donatella, Cremona
Uno spettacolo stupendo, molto intenso che mi ha aiutato a capire cos'è la droga.
Luca (13 anni), Milano
Questo spettacolo mi è piaciuto molto perché sono riuscita a impersonarmi in Rico e ho capito il rischio che corrono moltissimi adolescenti al giorno d'oggi.
Emma (14 anni), Mirano
Spettacolo costruttivo, non la solita lezione sulle droghe. Si assimila bene il messaggio. Davvero interessante l'incontro con una persona che ha provato sulla sua pelle queste esperienze.
Diego (16 anni), Roma
Trattare i cosiddetti argomenti tabù lo considero di estrema importanza soprattutto in un ambiente come la scuola come detto durante lo spettacolo. Agire prima della tragedia è molto più facile.
Rudi, Remedello
Molto realista, al giorno d’oggi ci sono molti giovani che arrivano a quel punto e bisogna fare di tutto per stoppare la cosa, infatti anche io sono in comunità, tanta ma tanta stima.
M. (15 anni), Pavia
È utile perché spiega tutto, non solo che fa male, anche perché è una storia vera, ti racconta la realtà.
Riccardo (13 anni), Cologno Monzese
Emozionale, ti arriva dentro l'anima. Realistico e ben strutturato. Un bel racconto di vita reale.
Gianluca, Bologna
E' stato TOCCANTISSIMO. Lo ritengo NECESSARIO. Grazie per l'autenticità!
Federica, Chiavenna
Spettacolo stupendo, complimenti al narratore per l’interpretazione.
Simone (16 anni), Pavia
Molto bello, molto utile e bisognerebbe dirlo a tante persone.
Roberta (12 anni), Sesto San Giovanni
Stupendo spettacolo, la voce, l'interpretazione e la partecipazione di De Giovanni sono state incredibilmente toccanti. Bellissima anche la sorpresa di Comi.
Leonardo (18 anni), San Giovanni in Persiceto
Siete bravissimi, ho capito ancora di più quello che credevo. Per fortuna c'è chi come voi insegna il pericolo di queste sostanze. Complimenti, vi voglio bene.
Angelica (13 anni), Malonno
E' stata una bellissima esperienza, davvero molto interessante. Personalmente ho fatto parte di una brutta compagnia e ringrazio molto Rico per avermi aperto gli occhi su cose che sapevo già, ma che fingevo di non capire per non affrontare la realtà.
N. (15 anni), Conegliano
Penso sia molto istruttivo per noi ragazzi
Samuele (13 anni), Costa Masnaga
La storia mi ha commossa, complimenti.
Francesca (14 anni), Conegliano
Mi è piaciuto perché ha avuto il coraggio di raccontare la sua storia.
Elisabetta (15 anni), Trento
Mi è interessato tantissimo anche per il semplice fatto che finalmente è stato un adulto che ha vissuto veramente questa situazione, e che quindi sa realmente cosa si prova, al posto che un adulto qualsiasi, come per esempio un genitore, che si basa sulle informazioni che fornisce internet.
Claudia (15 anni), Alghero
E' stato molto bello, chiaro e molto esplicito.
Camilla (13 anni), Chiavenna
Questo spettacolo mi ha fatto riflettere molto anche perché la maggior parte delle cose le sapevo, però non nel particolare e mi sembra molto importante.
Nicole (13 anni), Chiavenna
La riflessione a fine spettacolo è tanta roba. Non mi sarei mai aspettata che colui che ci ha accolti all'entrata fosse Rico Comi.
Olfa (15 anni), Ferrara
Ho amato l'intera storia e il modo in cui è stata raccontata mi ha tolto il fiato facendomi commuovere, mi ha fatto comprendere come funziona realmente questo mondo e mi viene voglia di aiutare tutte le persone che si trovano in questa situazione.
Dalila (17 anni), Morbegno
Forte impatto emotivo, esperienza altamente formativa che racchiude insieme informazione e formazione per prevenire e restituire valore alle vite.
Barbara (docente), Merano
Recitazione avvolgente, storia stupefacente. Anche se non ho mai fatto uso di niente, sono riuscito ad impersonare il protagonista.
Andrea (17 anni), Remedello
L'informazione come educazione proposta ai giovani attraverso il teatro, si è rivelata vincente!!! Complimenti!
Francesca (docente), Udine
Coinvolgente, gradevole, interessante e gratificante. Gratificante perché lascia un messaggio di speranza, speranza di rivalutare il proprio concetto di star bene e di ritornare sui propri passi. "Avevo 14 anni, la droga molti di più", ottimo.
Martina (16 anni), Ferrara
Mi ha colpito moltissimo e aperto gli occhi ulteriormente sugli effetti delle droghe. Non ho mai sentito un racconto così sentito e con contenuti così forti, sarebbe bello che si sensibilizzassero più spesso i ragazzi con testimonianze vere come questa.
Cristina (16 anni), Alghero
Grazie a questo spettacolo ho aperto gli occhi sulle conseguenze della droga. Spero di poter aiutare gli altri a smettere, io fortunatamente non ho mai provato e spero di non farlo mai.
Aurora (13 anni), Grezzana
Voglio smettere grazie a voi.
M. (17 anni), Monza
Educativo e molto intrippante.
Alessandro (16 anni), Milano
Esperienza di vita da brivido, utile e significativa per me, spero istruttiva e allarmante per mio figlio.
Sara, Cologno Monzese
L'ho trovato fantastico e molto toccante. Esperienza che vale la pena di conoscere. Stupefacente.
Ana (16 anni), Ferrara
Lo spettacolo è stato molto interessante, secondo me si potrebbero approfondire altri tipi di droghe come l’alcool o anche i telefoni.
Alessio (17 anni), Gorgonzola
Ho gradito moltissimo il racconto. Ho sentito tantissime emozioni forti, la storia mi è entrata nel cuore e ammetto di essermi ritrovata con gli occhi lucidi. Bravi!
Anonimo, Trento
Sono uscita dal giro di droga (erba) iniziando a donare il sangue perché posso salvare non solo la vita di molte persone, ma anche la mia. Sono orgogliosa della mia scelta e questo spettacolo mi ha aiutato a capire di nuovo che ho fatto la scelta giusta. Grazie.
Studente (18 anni), Conegliano
Per me questo spettacolo ha un significato molto importante perché abbiamo ascoltato una storia vera e quindi abbiamo ascoltato le conseguenze che porta la droga che ci portano a capire molte cose.
Fabiana (14 anni), Portici
Grazie per averci fatto riflettere e averci dato emozioni fortissime.
Lara (docente), Ancona
Mi sento in parte vicino a questa storia e mi ha aperto gli occhi.
S. (16 anni), Roma
Molto bello. Non mi ha annoiato.
Erica (14 anni), Ferrara
La recitazione tiene costante l'attenzione e vale come un "documentario".
Mario (docente), Siena
Coinvolgente ed emozionante. Arriva dritto al cuore e alla mente. Porta a riflettere in modo immediato.
Claudia (docente), Gorgonzola
Uno dei pochi spettacoli che ti lascia davvero qualcosa
Evan (17 anni), Bassano del Grappa
Mi è piaciuto moltissimo anche perché fa capire ai ragazzi la gravità delle droghe.
Luca (13 anni), Cologno Monzese
Il messaggio è veramente profondo e spero che molte persone possano vedere questo spettacolo e capire il male che fa la droga.
Dalia (14 anni), Milano
Siete meravigliosi per capacità e bontà. Grazie!
Pina (docente), Portici
Mi sono sentita indifesa come genitore che ha figli che dicono che è normale.
Daniela (docente), Portici
Esperienza stupenda, da rivivere sicuramente. Cose così fanno crescere.
Salvatore, Portici
È stato uno spettacolo veramente importante a livello formativo e personale che mi ha fatto riflettere ed è stato coinvolgente. Nonostante avessi già preso una scelta a riguardo mi avete convinto ancora di più.
Alessandro, San Benedetto del Tronto
È stato istruttivo, anche se molti effetti li conoscevo già. Ha fatto ragionare e aprire gli occhi.
Rebecca (14 anni), Pavia
È stato costruttivo, è difficile far capire a dei ragazzi giovani un argomento simile
Anna, Monselice
Complimenti, mi sono commossa e ho capito davvero cosa significa vivere e scegliere.
Dora (15 anni), Lanciano
E' stato molto significativo e potrebbe far cambiare opinione sulle droghe a molti ragazzi e trovo la cosa molto utile ed educativa.
Elisa (13 anni), Chiavenna
Mi sono emozionata. Il fatto che il racconto sia vero è una cosa importante perché sensibilizza di più. Bravi.
Serena (14 anni), Roma
Davvero illuminante per quanto riguarda l'informazione personale che avevo a riguardo. Fino a poco tempo fa mi stavo convincendo che ci fosse troppo moralismo per quanto riguarda queste sostanze. Penso che questo spettacolo mi abbia aperto a un nuovo pensiero.
Alice (17 anni), Seregno
Questa interpretazione mi ha fatto capire i veri problemi della droga. E' il miglior spettacolo che abbia mai visto.
Andrea (13 anni), Bologna
È stato molto interessante; il timbro di voce del narratore è molto accogliente, e ti prende.
Anonimo, Marsico Nuovo
Uno spettacolo che ti fa comprendere cose che molti adulti evitano.
Ranaad, San Benedetto del Tronto
Il buio seguito dal silenzio, poi una voce calda che racconta una triste storia. Niente di più vero e di vicino ai giovani, come una volta tutt'ora si abusa. Stupendo, ma d'altronde il silenzio della platea raccontava più di chiunque.
Daniele (18 anni), Milano
È molto bello e ci insegna che per essere felici non c'è bisogno della droga e non bisogna seguire gli amici che ne fanno uso solo per farsi accettare.
Filippo (12 anni), Veglie
E' stato davvero emozionante, poi la storia è stata raccontata in modo molto realistico.
Giada (14 anni), Ancona
Penso che questo tipo di spettacolo si debba fare in tutte le scuole.
Nicole (16 anni), Bolzano
Mi ha fatto riflettere sulle droghe e ho capito che non si devono usare e che non bisogna neanche provarle.
Francesco (13 anni), Alghero
Interessante il fatto che non fosse rappresentata un'opinione ma la realtà dei fatti.
Stefano (16 anni), Rho
Sono contento di questo spettacolo. Colpisce dentro. Spero che questo serva a smontare qualche stereotipo nella nostra scuola.
Thomas, Marsico Nuovo
E' stato molto educativo e mi ha fatto riflettere molto. Grazie mille per questa stupenda recita.
Tommaso (11 anni), San Fior
È stato molto utile per il nostro futuro.
Alessio (15 anni), Milano
È stato molto interessante, avevo visto anche 2 anni fa lo spettacolo Quanto Basta e me lo ricordo ancora bene perchè è stato bellissimo. Complimenti, uno dei messaggi trasmessi è che molte volte è più facile rifugiarsi in una falsa realtà e crearsi in muro dentro il cuore, ma si sà, prima o poi tutti i muri crollano.
Francesca (14 anni), Forlì
Bello, bravissimo l'attore e Enrico che usa l'esperienza per aiutare gli altri.
Sara, Forlì
Bellissimo, l'attore non si è goduto gli applausi. Parlava subito... Se li meritava tutti!!!
Lia, San Giorgio Piacentino
Grazie mille per questo monologo, attore molto bravo, persone molto serie, complimenti e grazie mille.
Alessandro (15 anni), Pavia
Mi è piaciuto molto come il palco e la platea fossero in sintonia tra loro. Lo sguardo, il silenzio, l'ammirazione sono tutte cose indescrivibili.
Iris (14 anni), Palermo
Uno spettacolo stupendo, da rivedere.
Gaia (15 anni), Trento
Mi ha ispirato molto. Mi ha ispirato di pensarci più volte quando si fa una cosa. Ho già sentito parlare di droga e conosco anche persone che ne fanno uso, ma non mi è mai stato spiegato in modo così dettagliato e chiaro le conseguenze.
R. (15 anni), Milano
Mi è piaciuto molto lo spettacolo e mi piacerebbe vederne altri.
Lorenzo (12 anni), San Fior
Molto bello, ma soprattutto interessante, educativo. Non ho mai visto uno spettacolo così convincente che ti facesse capire il vero significato, quindi grazie, è molto educativo.
Stefano (14 anni), Ascoli Piceno
Prima di guardare questo spettacolo ero un po' arrabbiato con i miei genitori che mi hanno impedito di frequentare il mio gruppo di amici, ma adesso capisco le loro scelte.
T. (15 anni), Rho
Mi è piaciuto moltissimo questo spettacolo perchè trasmette una forte sensazione. secondo me questo spettacolo servirà molto al futuro di ogni ragazzo ed è importante sapere le prevenzioni e conseguenze di questo terribile fenomeno.
Giada (11 anni), Milano
Penso pienamente che questo spettacolo sia stato in grado di aprirmi la mente. Mi sarà utile nel periodo della mia crescita, specialmente nell'adolescenza.
Silvia (14 anni), Alghero
Mi è piaciuto perché se non ci fossero persone come Rico molti si avvicinerebbero a questa strada.
Matteo (14 anni), Mirano
Servirà per il futuro. Grazie.
Valerio (13 anni), Arese
Questo spettacolo mi ha fatto capire bene cosa sono le droghe. Mi ha fatto capire anche l'importanza di non seguire la massa.
Sara (16 anni), Sesto San Giovanni
Lo spettacolo mi ha fatto riflettere molto e mi è piaciuto tantissimo, complimenti all'attore è stato bravissimo.
Eliana, San Benedetto del Tronto
Fatto da dio, toccante!
Fiammetta (14 anni), Conegliano
Lo spettacolo mi è piaciuto tantissimo, mi ha fatto riflettere ed emozionare allo stesso tempo. Prima dello spettacolo non mi aspettavo tutto questo.
Gabriele (16 anni), Monza
Chi ha raccontato l'esperienza è stato bravo a mantenere l'attenzione di tutti.
Elettra (17 anni), Conegliano
Spettacolo meraviglioso, soprattutto perché è perfetto per i più giovani.
Giulia, Ascoli Piceno
Un esempio concreto per educare i ragazzi di oggi
Ilaria (docente), Milano
Grande interpretazione. Spettacolo davvero istruttivo e toccante.
Elisa (15 anni), Pordenone
Ho avuto un’esperienza con il mio ragazzo, lui fumava tanto. Adesso siamo insieme da quattro anni e lui ha smesso di fumare per me e sono contenta. Grazie.
N. (18 anni), Pavia
Grazie per avermi fatto ragionare sulle mie future scelte.
Nadia (14 anni), Milano
Penso che questo spettacolo aiuterà molti miei amici che perseverano a pensare che la cannabis e le droghe leggere non facciano male.
Shaden (15 anni), Milano
Denso di significato e di riflessioni che lasciano il segno. Eccezionale l'intervento finale.
Laura, Chiavenna
Sono contento di questa grande possibilità.
Benedetto (12 anni), Laives
Lo spettacolo mi ha emozionato e questa storia dovrebbe essere raccontata in tutto il mondo per far capire ai ragazzi di oggi di smettere, ma anche di non iniziare per far stare bene loro, ma anche le loro famiglie.
Evelyn (19 anni), Ferrara
Ha fatto capire realmente ciò che succede con le droghe.
Giulia (15 anni), Gorgonzola
Questo spettacolo è stato molto utile perché mi ha dato informazioni per farmi pensare che la droga è peggio di ciò che pensavo.
Massimiliano (13 anni), Alghero
Molti utile per ragazzi soprattutto di 13/14 anni poiché al giorno d'oggi si sta diffondendo sempre più questo problema ed è meglio spiegare questo tema già ai ragazzini e non solo ai grandi.
Chiara (17 anni), Olmi
Anche dopo averlo visto per la seconda volta la sensazione è la stessa.
Alessandro (14 anni), Milano
Ho trovato lo spettacolo molto interessante e mi ha fatto riflettere molto su determinate azioni e determinati pensieri nei quali mi sono ritrovato. Ora ho capito che anche una cosa che ci sembra banale non lo è affatto.
Piergiovanni (18 anni), Conegliano
Credo arrivi dritto al cuore dei ragazzi.
Anna (docente), Portici
Davvero molto bello, complimenti ad Enrico per il coraggio di mettere a nudo tutto ciò che ha passato.
Lobna (18 anni), Milano
Siete stati grandi, mi avete fatto capire e riflettere su tante cose.
Chiara (13 anni), Chiavenna
È stato molto interessante, è stata una lezione di vita, sbagliando si impara ma noi abbiamo imparato da te.
Ilaria (13 anni), Cernusco sul Naviglio
Mi è piaciuto tantissimo, molto costruttivo, mi ha fatto cambiare tantissime cose, siete stati dei personaggi, straordinari, sono rimasta stupefatta, non me l'aspettavo così bello. Bravissimi.
Sandra, Cornaredo
Molto bello, ho avuto i brividi.
Mirko (13 anni), Garbagnate Milanese
Bellissimo spettacolo, ho molto apprezzato il contenuto e il modo di raccontarlo. Ho trovato fantastico l'incontro, alla fine, con il protagonista della storia.
Francesco, Pordenone
E' stato affrontato in modo estremamente preciso e efficiente l'argomento delle droghe e del fumo. Probabilmente lo spettacolo fa riflettere in quanto è una storia vera e riesce a far capire che si pensa di essere padroni di sè quando si può cadere in basso in poco tempo, rovinare la propria vita con una sola decisione.
Althea (15 anni), Milano
Questo spettacolo serve molto per far pensare i ragazzi.
Sara (15 anni), Bolzano
Emozione straordinaria con forte impatto emotivo.
Ilenia, Lovere
Lo spettacolo mi ha coinvolto totalmente, è stato come catapultarsi all'interno di un altro mondo, ho avuto l'impressione di vivere personalmente l'esperienza di Rico. Stupendo.
Alessio (16 anni), Palermo
Illuminante e commovente. Assolutamente utile ai ragazzi. Grazie.
Laura (docente), Verbania
Complimenti, continuate così, state facendo un lavoro fondamentale, avete parlato prima che da eroina deriva "eroe", qui gli eroi siete voi: chi racconta questa storia, chi l'ha pensata e Rico. Non mollate, siete fondamentali. Complimenti ancora "siete eroi".
Gianluca (18 anni), Brescia
E' stato davvero bello e commovente davvero. In alcune scene mi sono commossa soprattutto quando ha parlato della storia con Silvana, fa anche riflettere su come non buttare via la propria vita con le droghe e le dipendenze.
Sofia (13 anni), Cornaredo
Penso che questo spettacolo sia stato molto importante per me. Qualcosa la sapevo già, ma così mi avete chiarito le idee.
Luca (13 anni), Cornaredo
Le riflessioni mi hanno ricordato quello che mi dice mio padre ogni giorno sulla sua dipendenza ormai superata.
M. (15 anni), Trento
Ho trovato lo spettacolo molto toccante. Fabrizio è stato straordinario nell'interpretare il dramma di Enrico, lo ha fatto con il cuore, con passione, empatia, autenticità e con parole chiare, efficaci, vibranti. Grazie di cuore, mi è sembrato di tornare a quando facevo il progetto di prevenzione in collaborazione con San Patrignano.
Silvia (docente), Merano
Semplicemente stupendo, la recitazione, la musica, tutto. Siete stati bravissimi, è stato molto emozionante, bravissimi, complimenti...
Iris, Marsico Nuovo
Riesce a emozionare nel profondo, coinvolgendo completamente lo spettatore, personalmente fino alle lacrime.
Donatella, Sesto San Giovanni
Spettacolo coinvolgente e molto toccante. Penso lascerà un segno nel cuore di tutti i presenti, grazie per il vostro impegno e per il vostro progetto.
Rossana (docente), Cremona
Spettacolo bello, narratore bravissimo
Matteo, Monselice
E' stato molto emozionante e penso possa far riflettere molto i ragazzi della mia età.
Alessia (15 anni), Bolzano
Mi ha molto commosso. Bravissimo il narratore!
Giulia (18 anni), Milano
Stupendo. E' il miglior spettacolo che abbia mai visto, vi ringrazio molto!!
Yasmine (11 anni), Rescaldina
Mi è piaciuto molto e ho cercato di immaginare la sua storia, la forza di volontà che ha avuto e il coraggio. Racconterò la storia ai miei amici.
Margherita (15 anni), Roma
Lo spettacolo è stato profondo e commovente, penso che la testimonianza sia entrata nel cuore di tutti i presenti e che abbia fatto riflettere molto su tale tematica. Interpretazione perfetta e messaggio chiaro e bellissimo.
Silvia (18 anni), Alghero
Lo spettacolo è stato interessante, mi ha fatto capire tante cose sulla droga e l'attore è stato bravissimo. Mi ha colpito molto la storia di Rico Comi e ho capito che quando si entra nel giro della droga è difficile uscirne.
Francesca (18 anni), Casalpusterlengo
Spettacolo interessante e utile per il futuro. Penso che tutti dovrebbero assistere almeno una volta a questo spettacolo.
Nicol (16 anni), Ferrara
Interessante, penso che tutti i giovani di oggi abbiano bisogno di partecipare a incontri del genere per capire davvero cosa sono le droghe e cosa possono provocare.
Michela (15 anni), Ancona
Mi è piaciuto molto perché ha avuto un ritmo narrativo molto coinvolgente e d'impatto.
Endora (16 anni), Conegliano
Penso che non mi farò mai più una canna.
Davide (16 anni), Sesto San Giovanni
L'ho trovato molto educativo, ha fatto capire i rischi e i pericoli del mondo delle droghe rendendo consapevoli le persone di quello a cui si potrebbe andare incontro.
Benedetta (14 anni), Milano
Molto, molto bello. Uno degli spettacoli più belli ed emozionanti che abbia mai visto.
Matteo (16 anni), Borgomanero
Mi è piaciuto molto perché ha saputo trattare bene l'argomento. Molto bravo l'attore, ha saputo attirare l'attenzione di tutti.
Irene (16 anni), Alghero
Molto interessante e importante per la generazione di oggi
Elena, Monselice
Un modo alternativo per affrontare uno dei temi principali dell'adolescenza. Sono stata catturata oltre che dalla storia anche da come è stata raccontata.
Miriana (16 anni), Udine
Sono stata molto colpita dalla forza di volontà del protagonista e da come è uscito dalla sua dipendenza, creandosi una nuova vita.
Marica (15 anni), Milano
Mi è piaciuto molto come l'argomento è stato affrontato, perché molte volte me ne hanno parlato però in modo un po' noioso, questo invece mi ha interessato fino alla fine.
Alessia (15 anni), Sesto San Giovanni
Piacevole, sincero e istruttivo.
Gianluca (19 anni), Alghero
Mi ha aiutato a riflettere sul modo in cui sto trascorrendo la mia vita, a cosa potrebbe succedere.
G. (16 anni), Como
Mi sono emozionata e ho trovato lo spettacolo interessante e molto toccante.
Karia (18 anni), Pavia
Ha lasciato molto riflettere e ha lasciato molti consigli, tra cui "non iniziare mai".
Leonardo (13 anni), Garbagnate Milanese
Penso che questa storia riesca a far aprire gli occhi sia a chi è coinvolto nell'uso di droghe e sia chi fortunatamente non ne è coinvolto.
Aurora (14 anni), Annone di Brianza
Molto intenso, fa ragionare bene, ho provato, ho smesso, non proverò più.
Poaolo (16 anni), Cernusco sul Naviglio
E' stato molto utile, all'inizio pensavo di provare a fumare, ma poi ho capito. Grazie mille.
Francesca (13 anni), Cermenate
Il messaggio che avete condotto attraverso questo spettacolo è un'importante lezione di vita.
Edoardo (17 anni), Conegliano
È stato molto forte e suggestivo. Mi ha fatto riflettere molto, non avevo mai trattato questo tema in questo modo.
Sara (16 anni), Cologno Monzese
Mi è piaciuto perché tratta di problemi che al giorno d'oggi ci coinvolgono molto.
Valentina (13 anni), Fiorenzuola d'Arda
È stato veramente bellissimo, una storia fantastica che merita di essere conosciuta non in tutta Italia ma in tutto il mondo intero.
Abiba (17 anni), Salò
Ottima ed educativa interpretazione.
Agnese (34 anni), Lovere
Mi è piaciuto molto lo spettacolo perché ha trattato un argomento importante per i ragazzi della nostra età. Il lettore è stato davvero bravo.
Nicole (13 anni), San Fior
E' stata una bella esperienza, avrei voluto che molti miei amici fossero qua ad ascoltare. Lettore molto bravo, storia coinvolgente e toccante.
Aurora (15 anni), Conegliano
È stato un grande insegnamento, capace di farmi riflettere su cose, che fino a questo nemmeno avevo ritenuto poco importanti. Una grande parte del lavoro è stato fatto dal narratore, bravissimo ad interpretare la parte.
Alice (15 anni), Montebelluna
Mi sono emozionato molto, già prima non volevo provare nessuna droga o sigaretta, ma adesso sono ancora più convinto. Grazie mille!
Alessandro (13 anni), Milano
E' stato molto significativo pieno di significato, ho pianto, mi sono emozionata, vi ringrazio <3 Continuate così <3
Lucrezia (14 anni), Chiavenna
È stato bello ascoltare la storia di un uomo che l'ha provato sulla sua pelle.
Nicole (15 anni), Cologno Monzese
Non fermatevi mai! Andate avanti così!!!
Giulia, Borgomanero
È stato molto bello e costruttivo, non è stato pesante ma molto leggero.
Aurora, Brugherio
Ho imparato molto. Mi ha colpito. Sono d’accordo che la droga è un veleno difficile da lasciare.
Febie (15 anni), Como
Attore perfetto. Bellissima esperienza.
Gianluca (14 anni), Ancona
A me è piaciuto, soprattutto perché avevo qualche dubbio a riguardo, anche se ho rifiutato diverse volte di provare, grazie a questo spettacolo ho ancora più la convinzione di non provare.
Simone (15 anni), Ferrara
Come docente ho apprezzato la profondità e l'attenzione nel raccontare una storia durissima e davvero toccante.
Docente, Sarmede
Dovrebbe essere obbligatorio in ogni ordine di scuola!
Daniela, Chiavenna
Ho gradito moltissimo questo spettacolo perchè è dal punto di vista di noi ragazzi. Secondo me questo spettacolo è stato molto importante e ha insegnato a tutti qualcosa che non sapevamo. Grazie!
Marco (16 anni), Mondovì
Mi è servito molto per capire cosa avrei potuto subire se avessi provato. A ogni mia domanda su questo argomento ho avuto una risposta. Grazie.
Aurora (12 anni), Veglie
Può aiutare molte persone.
Leonardo (16 anni), Bolzano
Spettacolo molto icastico, interessante e che sarebbe bello approfondire
Keti (17 anni), Bassano del Grappa
Formativo ed emozionante. Una boccata di realtà di cui non si parla mai abbastanza.
Anonimo (docente), Lonate Pozzolo
L'interprete è stato molto coinvolgente ed è riuscito a trasmettere le emozioni e a farmi entrare nel vivo della vicenda.
Lisa (13 anni), Milano
Mi è piaciuto l’aspetto psicologico, che supporta un comportamento ed il suo procedere. Mi è piaciuta la rappresentazione del gioco dell’illusione che supporta la convenzione.
Fernanda (docente), Milano
Molto emozionante e duro al contempo.
Fabiana, Chiavenna
Lo spettacolo mi è piaciuto molto perché questo argomento mi affascina molto. Mi ha colpito molto la sua vita e che con molta determinazione ha saputo uscire dal mondo della droga dove non è facile uscire.
Giorgia, Portici
Molto bello, mi ha fatto capire che prima di fare una cosa devo pensare, anche per le cose più banali perché uno sbaglio oggi condiziona il nostro domani.
Matteo (13 anni), Lonate Pozzolo
E' stato molto utile perché tante persone, come me fino a pochi anni fa, erano portate a non fare uso di droghe solo per le paure indotte dai genitori, invece è importante che un giovane non lo faccia per una sua scelta fatta da sue informazioni e considerazioni.
Elena (18 anni), Sarezzo
Ho trovato interessante il modo in cui l'argomento è stato trattato. Spesso si parla di droghe, ma poche volte in modo completamente sincero. Inoltre lo spettacolo mi ha coinvolto dall'inizio alla fine.
Camilla (15 anni), Sesto San Giovanni
Il tema della droga ha avuto un significato profondo.
Giulia (14 anni), Montebelluna
Uno spettacolo molto utile per capire la pericolosità delle droghe e altre sostanze stupefacenti. Uno spettacolo che potrebbe aver fatto riflettere coloro che, presenti durante il racconto, sanno di fumare e prendere droghe.
Alessio (18 anni), Gorgonzola
E' stato commovente e mi ha molto coinvolta.
Aurora (17 anni), Alghero
Profondo, vero, significativo, autentico per la nostra età, toccante.
Giorgia (13 anni), Cermenate
Mi sono ritrovato in alcuni argomenti.
D. (13 anni), Brugherio
Imbattersi nelle droghe è una sfortuna enorme. Decidere, è questo che condanna assieme all'insicurezza. A parer mio chi inizia è una persona che ha scarsa fiducia in se stesso.
Chiara (14 anni), Bolzano
Io credo che sia molto importante parlare con i ragazzi di questi argomenti per evitare che commettano errori. Bellissimo spettacolo e anche molto interessante.
Alessandra (14 anni), Costa Masnaga
Bello e particolare. Ho partecipato a un sacco di spettacoli sulla droga ma nessuno mi aveva colpito minimamente, mentre questo mi ha fatto riflettere sul serio.
Alessandro (14 anni), Milano
È stato un momento in cui si è imparato molto. Grazie.
Matteo (15 anni), Cologno Monzese
Penso che questo incontro sia stato veramente istruttivo e a tratti molto toccante. Complimenti.
Gaia (18 anni), Salò
Il monologo rende molto la storia. I momenti in cui l'effetto delle droghe arrivano all'apice sono molto toccanti, duri, ma rendono perfettamente la sensazione. Complimenti!
Tobia (17 anni), Conegliano
Ben strutturato, molto coinvolgente e fa ben capire la situazione. Complimenti.
Mattia (17 anni), Alghero
Durante lo spettacolo mi sono sentito molto coinvolto.
Mirco (14 anni), Milano
Sono rimasta sconvolta di ciò che possono causare le droghe in una persona. Penso che questo spettacolo sia il modo migliore per spiegarlo ai giovani, stupendo e brividi.
Alice (15 anni), Chiavenna
Bellissima storia, emozionante e è stato importante capire come non bisogna cascare nella trappola della droga.
Federico (14 anni), Roma
Toccante, ha rapito la mia attenzione dall'inizio alla fine. Diverso da tutti gli altri incontri a cui ho partecipato. Arriva dritto il messaggio.
Beatrice, Marradi
E' difficile affrontare il problema con i figli, lo spettacolo è stato un aiuto grande.
Giovanna, San Giorgio Piacentino
Mi è piaciuto molto, dovreste fare molti di questi spettacoli. Complimenti!
Lorenzo (13 anni), Cermenate
Una storia toccante, lo scrittore è una persona davvero sincera, ho apprezzato molto la sua capacità di mettersi e nudo, l'attore è stato bravissimo, un'emotività incredibile e una dizione spettacolare.
Ilaria (16 anni), Merano
Mi piacerebbe farlo vedere a chi fuma le canne o fa uso di droghe per far capire che non si deve fare.
Francesco (13 anni), Chiavenna
Credo che possa aiutare chi lo guarda e vuole o ha paura di prendere decisioni sbagliate.
Roberta (13 anni), Portici
Interessante e ho capito che non vale la pena rovinarsi la vita per la droga.
Studente (14 anni), Milano
Bellissimo, mi sono emozionata sul finale. Si è capito quanto sia facile iniziare, ma difficile finire.
Corinne (14 anni), Casalpusterlengo
Mi è piaciuto molto perché fa riflettere e mi sono quasi commossa, siete stati molto bravi a rappresentarlo.
Irene (11 anni), Montalto di Castro
Mi è piaciuto moltissimo perché mi ha fatto capire delle cose che non sapevo e in particolare la fine quando ci ha parlato lui e ha risposto alle nostre domande.
Veronica (15 anni), Conegliano
È stato molto riflessivo, permette di capire al meglio il pericolo della droga e non solo.
Sara (15 anni), Montebelluna
Questo spettacolo è stato molto interessante e mi ha fatto capire molte cose.
Stefano (10 anni), Malonno
Spettacolo educativo, dove molte persone ci si possono rispecchiare.
Elisa (14 anni), Roma
È stato molto emozionante e me lo ricorderò.
Laila (13 anni), Garbagnate Milanese
Spettacolo molto interessante, pensavo fosse molto noioso invece grande interpretazione da parte del lettore. Intervento finale di Rico perfetto.
Cristian (15 anni), Sesto San Giovanni
Ti tocca il cuore
Elisa (12 anni), Segrate
Mi è piaciuto, voto 10.
Luca (17 anni), Remedello
La storia mi ha commosso moltissimo e mi ha chiarito molte cose sul tema.
Janelle (18 anni), Milano
Primo "evento" contro la droga che mi ha preso veramente. Non ho perso l'attenzione neanche per un secondo.
Christian, Pordenone
Lo spettacolo mi ha coinvolto molto, avendo io parenti che hanno avuto esperienze con droghe e ora sono in comunità.
M. (16 anni), Remedello
Trovo che sia importantissimo parlare di questi argomenti, in questo periodo ci sono una marea di persone così.
Vincenzo (15 anni), Ancona
Complimenti Enrico!!! Bravissimo il lettore! Grazie per l'esperienza.
Luciana, Matera
Questo spettacolo mi è piaciuto tantissimo ed è stato tanto interessante sentire la storia di Rico e capire quanto le droghe ti rovinino la vita.
Loris (13 anni), Marradi
Questo spettacolo ha spiegato perfettamente la realtà come sta. Ho apprezzato che qualcuno sia riuscito a spiegarlo. Mio fratello, Enrico, si è tolto la vita perché non riusciva a smettere.
F. (14 anni), Codigoro
Interessantissimo, molto toccante e profondo. Esperienza validissima in questa fascia di età.
Susanna (docente), Cermenate
Fa molto riflettere e torno a casa più consapevole di prima
Lorenzo (15 anni), Milano
Grazie, grandioso spettacolo. Nel caos, come la primavera arriva impetuosa esplode, lascia traccia con gemme, fiori delicati, su rami ancora vuoti, pronti a sbocciare.
Vincenza (docente), Sassari
È stata una bella esperienza con un importante significato che qualsiasi persona dovrebbe capire e prendere esempio da Enrico.
Sarah (12 anni), Veglie
Uno spettacolo bello e commovente
Benedetta (14 anni), Laives
Messaggio da trasmettere in tutte le scuole poiché aiuterebbe molte persone.
Leon (16 anni), Bassano del Grappa
Bisognava solo stare seduti ad ascoltare, è come se fossi stato preso in considerazione, come fossi un amico di Rico.
Marco (15 anni), Sesto San Giovanni
Mi ha dato degli insegnamenti di vita.
Luca, Podenzano
È stata un esperienza fantastica dalla quale abbiamo ricavato un sacco di informazioni utili.
Katrin (12 anni), Garbagnate Milanese
Questo spettacolo mi è piaciuto tantissimo più di tutti gli altri anche perché mi ha fatto capire che prima di fare un qualcosa devo chiedere e informarmi e non farlo secondo i pensieri degli altri.
Onja, San Benedetto del Tronto
Grazie di avermi aperto gli occhi, grazie di raccontare ciò che la realtà è veramente, grazie di dare la possibilità di amare la vita. BRAVO ENRICO, GRAZIE FABRIZIO.
Serena (16 anni), Cologno Monzese
Emozioni... Tantissime... Un pugno nello stomaco... Credo davvero che servirà, magari non per tutti, ma per qualcuno a non percorrere mai quella strada.
Monica (docente), Conegliano
Ottimo spettacolo!!! Vivido e perfettamente centrato. Non si può esprimere se non con: perfetto!
Enrico, Monselice
Spettacolo molto interessante, ma soprattutto toccante. Penso che molte persone considerino argomenti come questo genere banali, ma sono convinta che uno spettacolo di questo tipo possa aprire gli occhi anche a loro.
Giulia (17 anni), San Giovanni in Persiceto
Semplicemente stupendo!!! Credo sia utilissimo almeno una volta nella vita assistere a questo spettacolo.
Marco (14 anni), Milano
E' stata un'emozione assurda, mi è entrato nel profondo.
Amos, Pordenone
È stato molto bravo a narrare.
Sofia (15 anni), Pordenone
Mi è piaciuto molto. Mi ha coinvolto dal primo all’ultimo minuto.
Francesco (15 anni), Como
È stato molto bello, spiegato molto bene. Lo consiglierei a tutti i miei amici.
Matteo (15 anni), Trento
L'ho trovato davvero toccante, mi sono anche commossa. Non mi è mai capitato di provare emozioni così grandi. Grazie di cuore.
Valentina (15 anni), Mariano Comense
Bellissimo, educativo, è stata bella la storia e tutto il coinvolgimento. È stato bellissimo!
Daniel (13 anni), Cologno Monzese
È bello sapere che c'è qualcuno che si impegna a divulgare la conoscenza delle droghe, soprattutto utilizzando il teatro come mezzo. Essendo un adolescente ho una forte influenza "positiva" ma il vostro spettacolo mi ha aiutato a capire meglio l'argomento.
Erika (16 anni), Brescia
Descrive molto bene tutti i passaggi e tutte le emozioni che Rico ha vissuto nel suo, percorso che può essere il percorso di ogni ragazzo, molto bravo l'attore, molto bella la testimonianza diretta di Rico.
Anonimo (docente), Milano
È stato uno spettacolo molto istruttivo e coinvolgente. Malgrado ci fosse solo un narratore non è stato noioso.
Maria (17 anni), Ferrara
Lo spettacolo aiuta a capire quello che ti può succedere in futuro e questo spettacolo ti aiuta a non caderci e ad aiutare chi ci cade dentro. GRAZIE (cuoricino)
Maria, Cislago
Lo spettacolo mi ha preso fin dall'inizio, secondo me serve molto, soprattutto alla generazione d'oggi.
Cristina (16 anni), Mirano
Penso che sia stato molto interessante in quanto non si è trattato del solito incontro dove ci dicono che fumare fa male o le solite cose. E' stato qualcosa di molto utile perchè ha toccato aspetti con molta semplicità per permetterci da una parte di immedesimarci e rifletterci meglio su.
Ilaria (17 anni), Valenza
Lo spettacolo è stato molto interessante, colpisce molti punti della mia breve adolescenza.
Carmine (16 anni), Monza
E' uno spettacolo speciale, strutturato in una modalità diversa per farti riflettere.
Chiara (11 anni), Lonate Pozzolo
Molto bravo l'attore, espressivo. Spettacolo toccante, a tratti molto forte.
Emma (16 anni), Conegliano
Complimenti! È molto difficile emozionarmi e voi ci siete riusciti.
Studente (16 anni), Ferrara
Spettacolo toccante e coinvolgente che chiunque, ragazzi e adulti, dovrebbe vedere.
Vanessa (docente), Castel San Giovanni
E' stato molto interessante ed emozionante. E' bello dare speranze e supporto.
Studente (17 anni), Alghero
La storia mi ha colpita molto, perché non mi è mai capitato di ascoltare una storia di questo genere e mi ha veramente toccato il cuore, in questa storia in alcune parti ho proprio visto la mia vita.
Sara (13 anni), Lonate Pozzolo
Negli anni precedenti assistere ai vostri spettacoli ha inciso e modificato anche le mie abitudini, oltre quelle dei miei alunni. C'è urgente bisogno di questa contro-informazione.
Isabella, Palermo
Lo spettacolo mi è piaciuto un sacco e ho sentito tantissime cose nuove e interessanti. Grazie a questo spettacolo ho capito quanto fa male la droga.
Studente (25 anni), Bolzano
Spettacolo utile, in quanto le uniche informazioni che i nostri figli cercano, lo fanno con amici ed internet, sbagliando.
Giuseppina, Rovereto
Una recitazione eccezionale, che è stata in grado di colpirmi più di quanto non mi sarei mai aspettata. Una recitazione talmente sentita da farmi commuovere senza che nemmeno me ne accorgessi.
Melissa (17 anni), San Giovanni in Persiceto
E' stato bellissimo. Talmente bello che alcune mie amiche si sono commosse a sentir la storia di Rico.
Noemi, Cislago
E' un argomento di cui si parla poco, ma di cui noi ragazzi abbiamo voglia di parlare e di confrontarci. Sono gli "adulti" quelli ad avere più paura, il vostro lavoro è magnifico. Grazie.
Sofia (16 anni), Senigallia
A distanza di tre anni dopo aver visto lo spettacolo, le cose sono cambiate molto e comincio a vedere le cose da angolazioni diverse. Grazie.
Vittoria (18 anni), Remedello
Mi ha colpito moltissimo come ha interpretato la storia l'attore. Molto bravo.
Laura (14 anni), Fiorenzuola d'Arda
Spettacolo molto bello e commovente. Attore molto bravo a recitare. Uno spettacolo che consiglierei di vedere a molte persone.
Victoria (13 anni), Gorgonzola
È stata un'esperienza bellissima ed intensa che mi ha portato a una grande riflessione e un grande insegnamento.
Ilaria (14 anni), Cologno Monzese
Mi è piaciuto molto perchè sono sicura che quando sarò più grande mi sarà molto d'aiuto e mi ha fatto riflettere.
Jasmine (12 anni), Turate
Questa storia mi ha subito incuriosito, dall'inizio mi ha emozionata ma soprattutto mi ha fatto riflettere il modo in cui ha raccontato che è stato bellissimo e il fatto che è una storia vera mi ha colpito ancora di più.
Anonimo, Lonate Pozzolo
Spettacolo bellissimo! Mi ha colpito molto la capacità di raccontare questa storia, in un modo molto coinvolgente, in un crescendo di drammaticità e tristezza. Finale emozionante, non scontato.
Renato (docente), Milano
Mi è piaciuto moltissimo. Mi ha fatto emozionare moltissimo. Stavo per piangere per l'emozione.
Rosina, Cislago
Molto emozionante, ho provato tutte le emozioni, mi sentivo veramente partecipe nella storia.
Chiara (14 anni), Montebelluna
È stato uno spettacolo fantastico.
Andrea (14 anni), Ferrara
Sono rimasta per tutta la durata dello spettacolo a bocca aperta, e mi sono emozionata. Una storia bellissima.
Martina (15 anni), Roma
Anche se ho solo 15 anni ho capito l'importanza di non mollare mai e di fidarsi di chi ti vuole bene, dopo questo ho capito che non voglio stare male e non voglio farmi influenzare da chi usa le droghe, voglio aiutare, andare contro a tutto questo.
Filippo (15 anni), Olmi
La storia di Enrico mi ha emozionato e mi ha fatto capire quanto lui ha sofferto e quanta forza di volontà ha avuto per non mollare e di lottare per avere una vita felice.
Patrizia (15 anni), Chiavenna
E' stato uno spettacolo molto interessante e chiaro da capire. Lo consiglierò a tutti. Complimenti. Non è facile parlare di un argomento così delicato, voi ci siete riusciti al meglio.
Ester (18 anni), Conegliano
Questo spettacolo mi ha aiutato per mettermi nei panni dei fumatori. Ottimo attore, e gran forza Rico!
Jasmine (16 anni), Ferrara
Uno degli spettacoli più belli e cui abbia assistito. Grazie per tutte le emozioni.
Giulia (18 anni), Vittorio Veneto
Veramente bello, affatto noioso.
Sara (14 anni), Sassari
E' stato molto intenso e toccante. E' stato recitato molto bene. Mi ha fatto riflettere parecchio sul dolore provato da Rico.
Angelica (12 anni), Lonate Pozzolo
Ho gradito moltissimo questo spettacolo è un argomento molto importante e ce lo avete spiegato in un modo in cui mi avete fatto capire il pericolo. Grazie!!!
Sophia (11 anni), Rescaldina
Ho apprezzato davvero moltissimo lo spettacolo, ma soprattutto la storia. E' bellissimo come Rico sia riuscito a mettersi a nudo talmente tanto, non è assolutamente banale quello che fa. Mi ha affascinato moltissimo, mi piacerebbe troppo conoscere più a fondo la storia di Rico, potendolo magari incontrare di nuovo, credo che bisognerebbe diffondere il più possibile.
Rebecca (18 anni), Casalpusterlengo
E' stato molto istruttivo. Non credevo che una persona potesse arrivare a morire ed è stato emozionante ascoltare una persona che ha provato questi momenti sulla propria pelle. Mi ha fatto ragionare molto su un argomento al quale non pensavo spesso, mi ha fornito informazioni che non mi aveva dato nessuno.
Martina (12 anni), Cermenate
Attore veramente capace e in grado di farti immergere senza interpretare.
Matteo (15 anni), Gorgonzola
Grazie! Lo spettacolo è una meravigliosa "semina" nel cuore dei nostri ragazzi
Ottavia (docente), Morbegno
Molto coinvolgente la formula del monologo, andrebbe portato in tutte le scuole medie.
Nicoletta, Bologna
Grazie, credo che il messaggio sia chiaro e abbia raggiunto i nostri ragazzi perchè vero e trasmesso senza ipocrisie.
Elena (docente), Treviso
Questo spettacolo ha confermato tutto ciò su cui avevo iniziato a pensare.
Ilenia (12 anni), Cermenate
Una esperienza bellissima! Siete grandi!
Vittorio (17 anni), Palermo
Toccante, incisivo. Adatto agli studenti.
Valeria (docente), Chiavenna
E' stato molto educativo, interessante e commovente. Si dovrebbe continuare a diffondere questo genere di spettacolo a tutti i ragazzi.
Alessia (15 anni), Monza
Molto bello fa capire da vicino tutto quello che siamo noi e quanto forti pensiamo di essere pur essendo fragili.
Alessia (14 anni), Chiavenna
Ho gradito molto questo spettacolo teatrale perché spiega molto bene il significato di droga a noi giovani. Mi è piaciuta molto anche l'interpretazione dell'attore.
Giada, San Benedetto del Tronto
Molto interessante da far vedere a più giovani possibili.
Marlene (14 anni), Milano
L’abilità del narratore è spettacolare. Mi ha consentito di rimanere attaccata a ciò che raccontava senza distrarmi. Complimenti.
Giacomo, Udine
Ha un bel significato, l’attore è simpatico, bravo a interpretare. Il fatto che sia venuto Rico di persona è stata una cosa molto bella e significativa.
Arianna (13 anni), Segrate
L'ho trovato utile per la prevenzione non solo per le droghe, ma per qualunque dipendenza.
Rebecca (18 anni), Pavia
Molto bello perché entra in profondità anche grazie alla bravura dell'attore e delle testimonianze di Rico Comi.
Nicolò (15 anni), Sesto San Giovanni
La capacità di interpretare il personaggio dell'attore è stata eccelsa e ha espresso fino in fondo il messaggio. Davvero bravo, complimenti.
Manuela (14 anni), Palermo
Molto bella la naturalezza con cui racconta la caduta nel baratro.
Vanessa (docente), Bolzano
All’inizio sembrava che la droga era una cosa bella, poi ho capito che la droga è una cosa orribile.
Tommaso (12 anni), Gorgonzola
Mi è piaciuto molto questo spettacolo e in alcune cose mi sono rivista, soprattutto per gli amici che sono andati in comunità. Il mio moroso è uscito dalla comunità 1 anno fà, grazie per questo spettacolo ci avete fatto emozionare e capire tante cose.
E., Salò
Interessante.
Antonio, Cisternino
Grande espressività della voce narrante e capacità di immedesimazione
Omar, Matera
Spettacolo meraviglioso. Fantastico l'attore, ho sentito molta attenzione nella sala, impossibile non rimanere colpiti dai contenuti. Grazie.
Ingrid (docente), Bolzano
Mi ha colpito perché se ci rifletti bene un giorno qualsiasi può accadere tutto ciò. Perché purtroppo questa è la realtà. Al giorno d'oggi un semplice ragazzo, da angioletto può rovinare la sua vita nel modo peggiore.
Sofia (12 anni), Veglie
Spettacolo fantastico, la recitazione è stata veramente molto coinvolgente, la storia anche. E' stato un piacere ascoltare la storia di Rico, è un momento di sincera riflessione.
Catalina (17 anni), Conegliano
Estremamente toccante e realistico. Bravo l'attore! Grazie!
Cristiana (docente), Brugherio
Grazie per lo spettacolo e ho capito bene che non devo farlo per nessun motivo.
Giuseppe (13 anni), San Fior
Questo spettacolo ha dato un messaggio davvero molto importante, mi ha fatto crescere molto e ho conosciuto meglio il mondo delle droghe.
Mattia (16 anni), Ferrara
Spettacolo intenso, emozionante ed indimenticabile. Un pugno nello stomaco che ti esorta a riflettere. Grazie.
Monica (docente), Bolzano
Insegnamento di vita.
Antonella, Bassano del Grappa
Penso che lo spettacolo sia il più bello e significativo che io abbia mai visto. Mi ha toccato molto nel profondo e vi ringrazio per lo spettacolo.
Davide (15 anni), Sesto San Giovanni
Mi è piaciuto molto perché lo spettacolo ha trattato un argomento che nel 2019 è un problema gravissimo di molti giovani e poi ammiro molto Rico che ha smesso, mio papà fuma e vorrei che smettesse, se ce l'ha fatta lui perché mio papà no?
Elisa (14 anni), Cermenate
Molto istruttivo e pieno di significato, interpretazione quasi inquietante in senso positivo.
Valeria (14 anni), Roma
Molto toccante, mio figlio terza media, è rimasto molto colpito e mi ha consigliato di venire a vederlo. Spero che queste parole restino nella sua mente per il suo futuro.
Lucia, Predazzo
Banale.
Edoardo (18 anni), Milano
Bello spettacolo, bravissimo l'attore, ma la parte che ho apprezzato maggiormente è quella finale che chiarisce bene la situazione.
Ilenia, San Giorgio Piacentino
Mi è piaciuta molto la recitazione di Fabrizio De Giovanni.
Paride, Ascoli Piceno
Molto interessante, ben recitato e ottimamente strutturato.
Patrizia (docente), Ferrara
È stato molto educativo e ha fatto capire bene cosa le droghe fanno alle persone, fa piacere che finalmente qualcuno ne parli in questo modo.
Patrick (17 anni), Salò
Bellissimo, molto emozionante. Grazie per quello che mi avete fatto provare e per quello che fate.
Noemi (15 anni), Chiavenna
È stato molto interessante e coinvolgente. Un complimento all’attore.
Luca (15 anni), Montebelluna
E' stato molto emozionante, mi sono commossa tantissimo.
Eleonora (13 anni), Sassari
Molto coinvolgente, molto utile. Complimenti per il coraggio e l'interesse di provare a diffondere messaggi costruttivi.
Federica (14 anni), Ascoli Piceno
E' stato davvero molto interessante e molto importante perché mi ha aiutato molto a capire le sensazioni che si provano e che è sbagliato tutto ciò.
Andrea, Cislago
Bravissimi. Tutte le scuole dovrebbero conoscere la storia di Enrico Comi
Gioia, Milano
E' stato uno spettacolo davvero impressionante e soprattutto che fa riflettere sul tuo futuro e sulla tua vita.
Roberto, Porto Sant'Elpidio
Spettacolo utile anche per il nostro futuro.
Yuri (16 anni), Gorgonzola
Ha dato molti spunti di riflessione, ho amici che vorrebbero provare una volta.
C. (15 anni), Chiavenna
Secondo me noi ragazzi non dovremmo pensare alle droghe. Anche perché ora c'è molta sensibilizzazione e tutti sappiamo cosa provoca, un motivo in più per non iniziare.
Giada (14 anni), Alghero
Questo spettacolo mi è piaciuto moltissimo, un'esperienza unica!
Emanuela (18 anni), Salò
Mi è piaciuto, specialmente la bravura del narratore.
Andrea (13 anni), Ferrara
Mi ha fatto riflettere e mi ha lasciato qualcosa. Bellissimo.
Valentina (15 anni), Morbegno
Ho capito.
Elettra, Mariano Comense
Spettacolo bellissimo, non mi aspettavo che finisse così ma è stato bello aver ascoltato una testimonianza.
Melania (15 anni), Bolzano
Molto bello e molto di aiuto per prendere decisioni importanti della vita.
Anna (13 anni), Ancona
Lo spettacolo mi è piaciuto un sacco perché ha affrontato temi molto delicati e può aiutare a non scegliere questa brutta strada,
Andrea (13 anni), Cologno Monzese
Mi è piaciuto molto lo spettacolo perché mi ha fatto capire che le canne fanno male. Da questa giornata ho capito che non bisogna fumare. Infatti, io non fumerò mai nella mia vita.
Francesco (13 anni), Gorgonzola
Mi è piaciuto molto perché ci ha dato un'importantissima lezione di vita.
Francesca, Ascoli Piceno
Mi ha regalato molti spunti su cui pensare e far ragionare alcuni miei amici.
Lorenzo (16 anni), Remedello
Mi ha colpito moltissimo. Recitazione che trasmette tante emozioni.
Vanessa (15 anni), Ancona
Ho sempre avuto curiosità su questo argomento e sull'idea del "ma tanto lo provo solo una volta", ma sono sempre stata abbastanza sicura che non avrei mai provato. Ora ne sono pienamente certa. Grazie!
E. (15 anni), Verbania
Per me questo racconto esprime l'insegnamento fondamentale per la crescita di un individuo in età adolescenziale.
Francesco (14 anni), Roma
Uno spettacolo meraviglioso. Recitazione formidabile ed idea originalissima. Grazie.
Anna (13 anni), Cologno Monzese
Lo spettacolo è stato davvero toccante, credo che però per certi versi inizialmente possa sembrare un atteggiamento da emulare. Ovviamente a fine spettacolo viene chiarito l'orrore che comportano le droghe. Lo consiglierei a chiunque.
Blanka (15 anni), Cologno Monzese
Complimenti siete fantastici.
Chiara (17 anni), Trento
Non posso che ringraziarvi per ciò che mi avete dato con questo spettacolo. E' stato toccante e soprattutto utile.
Elisa (18 anni), Montebelluna
Ho pianto e non piango mai, fate voi... Siete stati bravissimi.
Martina (16 anni), Milano
E' stato molto emozionante e soprattutto diretto, ma comprensibile per noi giovani. Un messaggio profondo, grazie delle parole e del tempo.
Nicole (17 anni), Senigallia
Il messaggio che mi ha trasmesso è quello di non avvicinarmi alle droghe, perché ti cambiano la vita.
Tommaso (13 anni), Cornaredo
Mi ha emozionato moltissimo e spero che questo spettacolo possa aiutare qualcuno, mi avete fatto capire delle cose che non avevo mai capito su questo argomento, vi ringrazio veramente tanto.
Nadiya (16 anni), Casalpusterlengo
Complimenti davvero, il progetto che state portando avanti è una cosa meravigliosa; la conoscenza, la consapevolezza sono delle cose meravigliose. Grazie di cuore.
Alessia (16 anni), Sarezzo
Semplicemente sublime. Sono arrivate emozioni molto forti. Grazie.
Roberta (18 anni), Roma
Molto bello. Ti fa riflettere sulla vita e a stare molto attenti ai pericoli che si possono incontrare.
Gianmarco, Pordenone
Storia molto chiara, buon mantenimento dell'attenzione.
Alessia (17 anni), Conegliano
A volte nella vita ci vuole coraggio, anche per raccontare il proprio passato.
Simone (13 anni), Portici
La miglior prevenzione è l'educazione, e il teatro è un canale eccezionale per arrivare emotivamente alla gente.
Elena, Rescaldina
è stato molto interessante e mi ha fatto riflettere poiché riguarda anche persone che ho accanto.
L., Milano
I temi affrontati sono stati spiegati in modo che noi giovani potessimo capire. Ho capito il messaggio, ma nonostante ciò avrei preferito più personaggi.
Marika (15 anni), Roma
Spettacolo che va dritto al punto e presenta le cose reali così come sono, mi ha fatto venire i brividi poter incontrare il protagonista della storia subito dopo lo spettacolo.
Arianna (15 anni), Mariano Comense
Questo spettacolo mi ha fatto capire molte cose, anche di molti miei amici. Mi sono rivista bene nei pensieri e nei ragionamenti di Rico. Complimenti davvero, è stato bellissimo.
Alice (14 anni), Bolzano
E' stato molto bello e mi ha colpito molto complimenti al narratore.
Giacomo (16 anni), Ascoli Piceno
Molto interessante e coinvolgente. Quando il narratore ha detto di non essere Enrico mi ha deluso, ma non mi sarei aspettato di vedere il vero Rico chiamato sul palco.
Ivan (17 anni), Milano
Interessante con molti spunti e con la semplicità di un narratore dalla voce stupenda, ricca di emozioni e una storia che racconta il vero.
Alessio (14 anni), Verbania
È stato molto interessante e fa molto riflettere su alcune scelte che prendiamo soprattutto noi adolescenti.
Abdoul (18 anni), Salò
Se non ci foste, persone come voi, saremmo soli in un mondo più grande di noi, che non sapremmo gestire. Grazie.
Margherita (16 anni), Senigallia
Mi è sembrato di vivere in prima persona la sua storia, è stata raccontata in modo super vicino a noi giovani. Non è il solito monologo per mettere paura.
Claudia (17 anni), Sarezzo
Penso che sia sbagliato dire che si possa smettere quando ci pare, nel mio gruppo fumano tutti, ma io nonostante abbiano provato a convincermi non l'ho mai fatto, penso faccia più che male e spero che la mia idea non cambi.
Federica (17 anni), Senigallia
Aiuta i giovani a smettere e a non incominciare.
Daniel (14 anni), Conegliano
Intenso, viscerale, sentivo il mio corpo reagire
Glenda, Milano
Storia stupenda e molto motivante. Penso che sia molto utile raccontata ai giovani, ed è stata narrata benissimo.
Gaia (15 anni), Roma
Spiega una delle cose più importanti della vita e soprattutto è realizzato in modo straordinario
Samuele (docente), Milano
Mi è piaciuto questo spettacolo perché penso che abbia fatto riflettere tutti e che abbia fatto capire che rischio si può correre.
Matilde (13 anni), Chiavenna
Mi sono emozionata molto.
Francesca (12 anni), Garbagnate Milanese
Mi è piaciuto molto in quanto l'ho trovato d'impatto e molto coinvolgente, devo dire che mi sono emozionata per l'atmosfera che si è creata.
Zoi (18 anni), Conegliano